lunedì 3 maggio 2010

STRUDEL CLASSICO DI MELE



Subito una ricetta per utilizzare la pasta tirata che vi ho descritto nel post precedente, un classico che si mangia sempre volentieri, magari accompagnato da una salsina alla vaniglia e della panna montata. Innanzitutto dobbiamo preparare la
PASTA TIRATA che trovate QUI
(in questo caso potete dimezzare le quantità)

poi
4 MELE
30 g DI ZUCCHERO
4 CUCCHIAI DI PANGRATTATO
80 g DI UVETTA AMMOLLATA
70 g DI PINOLI
CANNELLA
1 NOCE DI BURRO
SUCCO DI LIMONE

Speliamo le mele ed affettiamolo, mettiamo in un piatto e cospargiamo con il succo di limone e lo zucchero, lasciamo insaporire ed intanto mettiamo in un pentolino la noce di burro, quando sarà sciolto aggiungiamo il pangrattato e facciamo tostare per qualche istante. Ora prendiamo la pasta e stendiamola veramente molto sottile, dovrebbe risultare molto elastica quindi è abbastanza facile non romperla; a questo punto stendiamo il pangrattato e sopra mettiamo le mele, l'uvetta ed i pinoli, spolverizziamo con abbondante cannella e chiudiamo. Non ci resta latro da fare che spennellare lo strudel con del burro fuso e cospargere con un po' di zucchero semolato. Inforniamo a 200° per 35 minuti circa. Quando sarà pronto possiamo spolverizzare con un po' di cannella e a piacimento anche con un po' di zucchero a velo.



3 commenti:

  1. Questo è un dolce che mi ha sempre tentata ma non ho mai fatto forse perchè mi spaventa un pò la pasta, con le tue indicazioni mi sa che provo!!Ti è venuto davvero benissimo!!!

    RispondiElimina
  2. wow... fenomenale questo strudel! complimenti!

    RispondiElimina
  3. Grazie ragazze .... e scusate il ritardo!!!

    RispondiElimina