lunedì 18 aprile 2016

STRAUBEN

STRAUBEN



220 g di farina
300 g di latte
15 g di burro fuso
3 uova
25 g di grappa
40 g di zucchero
8 g di lievito chimico
sale

per la finitura:
zucchero a velo e marmellata di lamponi o ribes rossi

Mescoliamo bene i tuorli assieme a tutti gli ingredienti tranne gli albumi che monteremo a neve.
Uniamo quindi delicatamente  e facciamo riposare 10 minuti.
 A questo punto friggiamo in abbondante olio con l'aiuto dell'apposito imbuto o di una sacca a poche, giriamo da entrambe i lati e appoggiamo su carta assorbente.
Al momento di servire decoriamo con della buona marmellata di lamponi (o di ribes rossi ... o di quella che vi piace di più)e spolverizziamo con dello zucchero a velo!

.... attenti a non scottarvi la lingua quando non resisterete all'assaggio ..... 

venerdì 11 marzo 2016

TORTA ALLE PERE E GRANO SARACENO


TORTA ALLE PERE E GRANO SARACENO






180 g di burro a temperatura ambiente
160 g di zucchero
6 uova
150 g di farina di grano saraceno
30 g di amido di mais
150 g di mandorle e nocciole tritate
1 bustina di lievito chimico 
cannella
1 pera grattugiata 

marmellata di lamponi per farcire
zucchero a velo per spolverizzare


Mettete nella ciotola della planetaria il burro con metà dello zucchero e avviamo, dopo un paio di minuti il composto sarà bello liscio, quindi unite i tuorli poco alla volta.
A questo punto uniamo gli ingredienti secchi, cioè farina, amido, cannella, lievito e frutta secca, quindi amalgamiamo bene.

Uniamo quindi la pera grattugiata.

Montiamo ora a neve ben ferma gli albumi con lo zucchero rimasto.

Uniamo quindi i due composti delicatamente e versiamo nella tortiera imburrata ed infarinata.

Inforniamo a 180° per 40 minuti circa .... prova stecchino sempre eh!!!



Lasciamo che si raffreddi, quindi tagliamo e stendiamo la marmellata, copriamo e spolverizziamo con zucchero a velo e cannella.

Servite con un po' di panna montata alla cannella ... se vi va'!!!

... baci ...

mercoledì 2 marzo 2016

LA TORTA DI ELSA E QUALCHE ALTRA GOLOSITA'


Eccomi qua .... oggi vi lascio qualche immagine della torta in pasta di zucchero e qualche altra golosità che ho preparato per il compleanno della bimba di un'amica.
La torta è come base una Madeira cake che ho "colorato" d'azzurro e ripiena di bavarese al cioccolato bianco, rivestita di ganache bianca e poi ricoperta di pasta di zucchero.

Siccome la torta non era per me, non ho potuto fare la foto dell'interno, ma forse ce l'avrò ... comunque  ho usato uno stampo particolare che fa in modo che all'interno ci sia una cuore, in questo caso il cuore è di bavarese.












Crostate alla marmellata di frutti di bosco e di albicocche

















lunedì 8 febbraio 2016

Castagnole al forno


Castagnole al forno



Premettiamo che non hanno niente a che vedere con quelle fritte eh .... però hanno il loro perché!!! Ho voluto provare e così vi lascio la ricetta:



150g ricotta

60g zucchero


250g di farina per per torte


50g di fecola 


1 pizzico di sale


10g lievito chimico per dolci


1 uovo


1 cucchiaio di burro fuso


2 cucchiai di latte


la scorza di mezza arancia e mezzo limone



Frulliamo la ricotta assieme  allo zucchero, al sale ed  all'uovo, uniamo quindi e le scorze grattugiate di arancia e limone. Quando  il composto sarà ben omogeneo aggiungiamo il burro fuso e il latte, amalgamiamo bene. A questo punto uniamo la farina setacciata assieme alla fecola ed al lievito.   Quando la pasta sarà bella liscia avvolgiamo nella pellicola e lasciamo riposare mezz'ora circa, trascorso il tempo necessario formiamo le castagnole, sistemiamole su carta forno ed inforniamo a 180° per 18 minuti circa, fino a quando prendono colore.
















A questo punto potete spolverizzare con dello zucchero a velo o bagnare le castagnole con della spremuta d'arancine limone oppure con del liquore a vostra scelta e poi passarle nello zucchero semolato.
Beh! Ovviamente, come ho già detto, non sono come le castagnole fritte, ma hanno il loro perché, sono morbide al centro con una crosticina croccante.



mercoledì 3 febbraio 2016

UNA CALDA E AVVOLGENTE ZUPPETTA DI CAROTE E ZENZERO

Zappetta di carote e zenzero 





Oggi direi che la temperatura un po' è cambiata, quindi una zuppetta  calda ci sta tutta, questa l'ho fatta un sacco di volte ma sempre con la modalità "a occhio", quindi più o meno fate così:

Prendete 

500/600 gli carote
pelatele e tagliatele a rondelle, poi ci servirà anche 

un po' di porro
che taglierete a piccoli pezzi

manca quindi un po' di
zenzero
che spelerete e grattugerete unendo al resto degli ingredienti.

Fate soffriggere leggermente il tutto in un filo d'olio, insaporite un po'e poi unite tanto brodo vegetale quanto basta a coprire  in maniera abbastanza abbondante il tutto.

A questo punto unite un po' di paprika e lasciate sobbollire fino a quando le carote non saranno tenere.

Nel frattempo prendiamo una scatola di ceci precotti, disponiamoli sulla teglia coperta da carta da forno insaporiamoli con sale e paprika piccante e mettiamoli in forno già caldo a 180° fino a quando saranno diventati croccanti.

Quando le carote saranno belle morbide passiamo il tutto con il minipimer, quindi regoliamo di sale se necessario.

Serviamo la zuppa accompagnata dai ceci croccanti (... se vostro marito non li finisce prima ... ) un filo d'olio e una macinata di pepe.

Questa zuppa è molto buona e profumata, non è molto adatta ai bambini perché lo zenzero ha un sapore particolare, almeno ai miei non piace ... ma non si sa mai!

L'idea dei ceci l'ho presa dal Cucchiaio d'argento, mi ha subito attirato e direi che sono proprio golosissimi!!! 




martedì 2 febbraio 2016

ZAMPETTE-CAKE ALLE ZUCCHINE


ZAMPETTE-CAKE ALLE ZUCCHINE







Per 12 zampine:

190 g di farina per torte
210 g di uova
100 g di latte
50 g di olio
320 g di zucchine 
40 g di fontina
1 bustina di lievito per torte salate
sale e pepe


In una capiente ciotola mettiamo uova, latte ed olio, frulliamo bene e poi uniamo la farina amalgamata con il lievito, sale e pepe.
Tagliamo a piccoli cubetti il formaggio e grattugiamo finemente le zucchine, uniamo anche questi ingredienti al composto e quando sarà tutto amalgamato bene mettiamo negli stampini precedentemente imburrati. 
Inforniamo a 180° (forno già caldo) per un quarto d'ora circa ma andate un po' a occhio e fate la prova stecchino perché dipende dagli stampini usati.
Anche questo è un sotterfugio per far mangiare un po' di verdura ai miei bimbi ..... e fortunatamente hanno gradito!!!!! 

Buon appetito!!!





giovedì 21 gennaio 2016

MINI BOMBOLONI .... MARMELLATA O NUTELLA ...


 MINI BOMBOLONI .... MARMELLATA O NUTELLA ...






600 g di farina per pane
140 g di zucchero
90 g di burro
1400 g di acqua
20 g di lievito di birra
2 tuorlo
2 uovo
un pizzico di sale 
la scorza di un arancia non trattata
la scorza di un limone non trattato

Prepariamo prima di tutto un lievitino con 100 g di farina impastato con il lievito fatto sciogliere nell'acqua tiepida, chiudiamo ermeticamente e facciamo lievitare al caldo per un'oretta.

Trascorso il tempo uniamo le uova ed i tuorli un po' alla volta alternandoli a cucchiaiate di zucchero, ora uniamo la restante farina con le scorze grattugiate, per ultimo il burro morbido.

Chiudiamo ermeticamente e lasciamo lievitare fino al raddoppio.

A questo punto stendiamo sulla spianatoia e coppiamo i bomboloni che lasceremo lievitare ancora un'oretta. ungete bene la superficie della placca altrimenti i bomboloni lievitati non si staccheranno.

Friggiamo in abbondante strutto e poi ..... non ci resta che farcirli a piacimento, io ho optato per marmellata di albicocche e Nutella, non ho fatto creme perché li ho fatti per Anastasia ... doveva portarli ad una festa di carnevale e preferiscono dolci non cremosi, ma anche farciti con una buona crema alla vaniglia credo vengano a squisiti!!!