giovedì 17 ottobre 2019

TORTA VIKY VIKINGO


TORTA VIKY VIKINGO

Eccomi qua, nell'ultimo post ho parlato della Madeira cake, ecco una torta che ho preparato proprio con quella base, per farcire avevo scelto una crema semplice di panna e mascarpone leggermente zuccherata.









martedì 15 ottobre 2019

MADEIRA CAKE

MADEIRA CAKE




Questa è la mia base preferita per le torte da decorare con la pasta di zucchero, è soffice, profumata e allo stesso tempo ha una consistenza adatta a reggere il peso della pasta di zucchero.
Possiamo anche colorarla a nostro piacimento.
Con le quantità indicate verranno 3 tortiere da 23 cm di diametro più qualche stampino da muffin. 

Ecco cosa ci serve:

440 g di uova
400 g di burro
400 g di zucchero
535 g di farina
5 cucchiai di latte
2 bustine di lievito chimico
sale


Montiamo bene il burro e lo zucchero, quando avremo un composto bello spumoso uniamo le uova una alla volta, anche in questo caso dovremmo aspettare di avere un composto omogeneo quindi uniremo il latte e la farina setacciata assieme al lievito, questo in più riprese ed alternandoli fra di loro.




A questo punto, se vogliamo una base colorata, possiamo unire i coloranti.
inforniamo quindi in forno già caldo a 160° per 30 minuti scarsi, come al solito facciamo la prova stecchino.



martedì 8 ottobre 2019

CHEESE CAKE DI RICOTTA MANGO


CHEESE CAKE DI RICOTTA MANGO





750 g di ricotta fresca
90 g di zucchero
3 uova medie
60 g di latte intero

150 g di biscotti tipo digestive
30 g di nocciole tritate
80 g di burro fuso

1 mango maturo


Per prima cosa prepariamo la base frullando i biscotti e le nocciole, uniamo quindi il burro fuso e stendiamo sul fondo della tortiera ricoperta di carta da forno

 Mettiamo quindi nella ciotola del frullatore la ricotta con lo zucchero e montiamo bene, poi aggiungiamo le uova e ed il latte. Quando avremo un composto bello liscio ed omogeneo fermiamo il frullatore.






A questo punto possiamo versare sopra alla base di biscotti la crema di ricotta ed infornare a 180° per 40 minuti circa.


Per preparare la copertura basterà frullare bene il mango e versarlo sulla torta o sulle singole fette.

Mettiamo in frigo in modo che si raffreddi bene e quindi gustiamocela ...... 


lunedì 30 settembre 2019

PANBRIOCHE



Panbrioche









Per una golosa colazione o per un'altrettanta golosa merenda, anche da portare nello zaino, ho preparato questo morbido pandolce ...


Ingredienti per il lievitino: 

200 g di farina per pane
130 g di acqua
75 g latticello
20 g di lievito di birra  
10 g di zucchero 

Prepariamo il lievitino: amalgamiamo bene tutti gli ingredienti, copriamo e lasciamo lievitare un'oretta.

Nel frattempo prepariamo i restanti ingredienti:


400 g farina per pane

2 uova 
100 g di latticello o yogurt bianco 
10 g di sale
80 g di burro
50 g di zucchero 

160 g di gocce di buon cioccolato fondente 
o
180g di uvetta e canditi





Mettiamo il lievitino nella ciotola dell’impastatrice e aggiungiamo lo yogurt e un po' di farina, dovremo ottenere un impasto morbido ma in corda, alterniamo quindi  in 3 volte uova, zucchero e farina riportando sempre in corda l'impasto, con l'ultima parte aggiungiamo anche il sale.
 Impastiamo con la foglia ribaltando l’impasto se serve.
A questo punto uniamo il burro pomata in due o tre volte e lavoriamo fino a quando l'impasto sarà ben incordato e liscio, se serve ribaltiamo l'impasto per aiutarci nell'incordatura. 
Infine possiamo aggiungere (senza lavorare troppo) le gocce di cioccolato o del cioccolato tagliato a coltello o dell'uvetta e canditi .... ciò che più ci piace! 

Arrotondiamo bene e lasciamo lievitare almeno un'oretta.

A questo punto possiamo dar forma al nostro panbrioche e lasciamo lievitare di nuovo fino al raddoppio.



Accendiamo il forno e quando il panbrioche avrà raggiunto la sua lievitazione possiamo spennellare con latte o latte e tuorlo miscelato, spolverizziamo con dello zucchero semolato ed inforniamo in forno già caldo a 175°.

Per quanto riguarda il tempo di cottura dipende dalla grandezza delle brioche che abbiamo scelto di preparare, regoliamoci provando la temperatura, come per tutti i grandi lievitati, al cuore dovrà aver raggiunto i 92°.





giovedì 26 settembre 2019

Pizzette con farina di farro

                Pizzette con farina di farro





               In questo periodo sono sempre alla ricerca di qualcosa di buono da mettere nel portamerenda dei miei bimbi da mangiare a scuola. Ho visto dai Fables de Sucre queste focacce che ho trasformato in pizzette, mi hanno già avvisato che dovrò farle sempre, rimangono belle morbide anche se mangiate fredde e sono davvero molto gustose.
Iniziamo preparando un lievitino:
 

Per il lievitino:

100 g fi farina manitoba
100 g di acqua tiepida
1 cucchiaino di zucchero
3 g di lievito di birra

Sciogliamo il lievito nell'acqua tiepida e uniamolo alla farina, impastiamo copriamo e lasciamo lasciamo un ora e mezza circa o fino a quando sarà bello gonfio e avrà fermentato un po'.

Per l’impasto:

100 g di farina di farro
300 g di farina per pane
250 g di acqua a temperatura ambiente
1 cucchiaio di sale

25 g di olio EVO

Mettiamo nell'impastatrice il lievitino ed uniamo le due farine setacciate, uniamo quindi lentamente anche l'acqua ed il sale, quando l'impasto avrà preso corda uniamo l'olio.
Parliamo bene l'impasto e lasciamolo lievitare mezz'ora circa.
A questo punto possiamo dividere in porzioni, io le ho fatte di 80 g circa e sono giuste come merenda.


 
Lasciamo lievitare le palline di impasto ancora per un paio d'ore o fino a quando saranno belle gonfie.
Stendiamole non troppo sottili, farciamo a nostro piacimento ed inforniamo in forno già caldo a 200° fino a doratura.....croccanti fuori e morbide dentro appena sfornate, belle morbide il giorno dopo ...



martedì 24 settembre 2019

UN BICCHIERINO DAVVERO GOLOSO

BICCHIERINO AI DUE CIOCCOLATI E PISTACCHIO







Per questo bicchierino ho preso spunto dal golosissimo blog di Pinella, ed è venuto veramente super!!!!
Ecco cosa ci servirà:

Per il cremoso al pistacchio
235 g di latte intero
198 g di pasta di pistacchio
6 g di colla di pesce
30 g di acqua
360 g di buon cioccolato bianco 
470 g di panna fresca liquida

Facciamo fondere il cioccolato bianco e uniamo delicatamente la pasta di pistacchio, nel frattempo facciamo scaldare il latte ed ammolliamo la colla di pesce, quindi sciogliamola nel latte.
A questo punto versiamo, lentemanete e sempre mescolando, il latte caldo sopra al cioccolato fuso.
Ora dobbiamo passare il tutto con il frullatore ad immersione, ed una volta che si sarà raffreddato uniamo la panna fresca.
Copriamo bene e conserviamo in frigo.

Per il cremoso al cioccolato
230 g di latte intero
45 g di tuorli
20 g di zucchero
150 g di buon cioccolato fondente

Facciamo prendere il bollore al latte, nel frattempo amalgamiamo i tuorli con lo zucchero senza montarli. Versare il latte caldo sui tuorli e amalgamare bene.  Portiamo il tutto a 82°C mescolando in continuazione. A questo punto uniamo il cioccolato a pezzi.
Passiamo anche questo cremoso con il frullatore ad immersione e conserviamo in frigo.


Per la mousse al cioccolato
125 g di latte intero
190 g di buon cioccolato fondente
4 g di gelatina
250 g di panna montata

Portiamo il latte ad ebollizione, aggiungere quindi la colla di pesce precedentemente ammollata. Nel frattempo facciamo fondere il cioccolato e versiamo lentamente il latte se apre mescolando. Facciamo quindi raffreddare e uniamo quindi la panna montata. 
Conserviamo anche questa in frigo.


Quando vogliamo servire, mettiamo le tre creme in altrettante saccapoche e componiamo i bicchierini.

Per decorare possiamo usare della pasta frolla classica o magari alle nocciole e qualche ciuffetto di panna montata.


lunedì 16 settembre 2019

CRACKER ALL'ORIGANO


CRACKER ALL'ORIGANO






200 g di farina 0
30 g di burro morbido
60 g di acqua
5 g di lievito per torte salate
origano q.b.
sale

Mettiamo nella ciotola dell'impastatrice la farina assieme al lievito al burro ed al sale, iniziamo ad amalgamare ed aggiungiamo l'acqua fredda.

Stendiamo l'impasto più sottile che possiamo, ritagliamo i crackers e mettiamoli nella teglia da forno, se vogliamo possiamo spolverizzare con dell'altro sale ed infornare a 190° per 15 minuti circa, teniamo d'occhio ovviamente che non prendano troppo colore.