venerdì 29 giugno 2018

GELATO ALLO YOGURT


Gelato allo yogurt
30 g di latte intero
180 g di panna fresca
25 g di latte scremato in polvere
180 g di zucchero
15 g di destrosio
4,5 g di farina di semi di carrube
500 g di yogurt
Poniamo in una casseruola tutti gli ingredienti lasciando però da parte lo yogurt, amalgamiamo bene con una frusta in modo che non si formino grumi. Cuociamo fino alla temperatura di 85°C, mescolando continuamente per un paio di minuti. Togliamo dal fuoco e lasciamo raffreddare. Quando il composto sarà freddo uniamo lo yogurt, mescolando sempre per avere un composto omogeneo, mixiamo anche con il minipimer, lasciamo quindi raffreddare in frigo per 2-3 ore, quindi trasferiamo nella gelatiera per ultimare con la mantecatura del nostro gelato.
Questa quantità io l'ho mantecata in due volte, altrimenti la mia povera gelatiera non ce la faceva!!!

lunedì 4 giugno 2018

GROSTINO AVOCADO E GAMBERI

Crostino avocado e code di gambero






In questi giorni fa davvero caldo, così si mangia più volentieri cibi freschi leggeri, cosi oggi vi lascio un'idea più che una ricetta per un pasto goloso, fresco ed abbastanza leggero.
Ho fatto tostare delle fette di pane toscano, nel frattempo ho schiacciato un avocado maturo aggiungendo un po' di succo di lime.
Quando il pane era pronto ho cucinato le code di gambero, possiamo farle a vapore oppure grigliate, quando anche queste erano pronte ho spalmato un po' di avocado sul pane, una foglia di basilico, le code di gambero .... un filo d'olio buono .... un po' di pepe ...
... e pronti in tavola ... 



giovedì 31 maggio 2018

TORTA ALLE NOCCIOLE CON MELE RENETTE


Torta alle nocciole e mele renette






180 g di uova
110 g di zucchero bruno
10 g di miele
90 g di farina di nocciole
50 g di farina di riso
50 g di farina di mais
5 g di lievito chimico
60 g di olio di mais
2 mele renette
cannella
sale

Mettiamo nella ciotola della planetaria le uova assieme allo zucchero, al miele, al sale ed alla cannella, avviamo e lasciamo montare per una decina di minuti.

Quando avremo un bel composto stabile uniamo l'olio a filo e poi delicatamente le farine assieme al lievito.

Versiamo quindi nella tortiere precedentemente infarinata e mettiamo sopra le mele renette tagliate a cubetti.

A questo punto possiamo spolverizzare con dell'altro zucchero bruno oppure fare un goloso crumble amalgamando la stessa quantità di farina, zucchero e burro.

Inforniamo quindi a 170° per 45/50 minuti facendo la prova stecchino per verificare la cottura.


mercoledì 30 maggio 2018

PICCOLI FLAN DI ASPARAGI





Ecco la lista della spesa:

500 g di asparagi bianchi
un paio di cucchiai di soffritto
150 g di ricotta fresca
2 uova
70 g di parmigiano grattugiato
sale e pepe

Puliamo e laviamo gli asparagi, tagliamoli a tocchetti e facciamoli bollire in acqua bollente per poco più di 5 minuti, fino a che non saranno morbidi, quindi scoliamoli.

A questo punto facciamoli rosolare in un filo d'olio assieme al soffritto, saliamo e pepiamo.

Frulliamoli quindi assieme a tutti i restanti ingredienti e regoliamo di sale e di pepe.

Mettiamo il composto negli stampini che abbiamo scelto e cuociamo a bagnomaria in forno già caldo per una decina di minuti, dipende dalla grandezza della forma scelta.

Una volta cotti, aspettiamo qualche istante, sformiamoli e impiantiamo a nostro piacimento.

Si possono anche preparare il giorno prima, toglierli dagli stampi quando sono freddi, ed al momento di servirli farli scaldare al microonde.

Buon appetito ... 


venerdì 11 maggio 2018

AUGURI A TUTTE NOI MAMME


Piccole tortine fiorite





A volte un piccolo pensiero è quello che basta per scaldarci il cuore, ecco un dolcetto facile e veloce per un augurio speciale a tutte le mamme.

Basta solo un po' di pan di spagna (qui), un po' di crema al mascarpone, qualche colorante ed i fantastici beccucci russi per farei fiori!!!

Per la crema al mascarpone:

250  g di mascarpone
125 g di panna fresca
80 g di zucchero a velo

Prima di tutto lasciamo a temperatura ambiente il mascarpone per un paio d'ore, amalgamiamolo bene con metà dello zucchero.
L'altra metà di zucchero lo mettiamo nella panna che monteremo, ma non del tutto, dovrà essere semimontata.
A questo punto uniamo i due composti e se vogliamo aggiungiamo il colorante.
.... ed è giunto il momento delle decorazioni ...








lunedì 12 febbraio 2018

... PER PREPARARCI A MARTEDI' GRASSO ... FRITTELLE RIPIENE


FRITTELLE DA RIEMPIRE







Per le frittelle

200 g di acqua
30 g di burro
20 g di zucchero
140 g di farina
180 g di uova
70 g di farina
10 g di rum
scorza d'arancia
sale
1 cucchiaino di baking

Mettiamo in un tegame acqua, burro e zucchero e portiamo a bollore, uniamo quindi la prima parte della farina e lasciamo sul fuoco fino a quando non si forma una palla di impasto ed inizia a sfrigolare.

A questo punto mettiamo nella ciotola della planetaria avviamo usando la foglia ed uniamo le uova una alla volta,  quindi aggiungiamo anche i restanti ingredienti.




A questo punto friggiamo versando nell'olio bollente l'impasto aiutandoci con due cucchiai o con una sac-à-poche.


Poggiamo su carta assorbente e se vogliamo passiamo nello zucchero semolato, altrimenti aspettiamo per spolverizzarle con lo zucchero a velo.

Ecco con cosa potete farcirle ... 

Per la crema Zabajone:

100 g di tuorli
120 g di zucchero
25 g di farina
200 g di marsala

Montiamo i tuorli con lo zucchero, nel frattempo portiamo a bollore il marsala e quindi versiamolo sulla crema ottenuta. Rimettiamo sul fuoco e lasciamo fino a quando non inizia a bollire, quindi lasciamo raffreddare.

Se preferite la crema pasticciera potete usare QUESTA veloce veloce.






martedì 6 febbraio 2018

.... E NON VOGLIAMO FARE UN PO' DI CROSTOLI ?!?!?!?!?!?


... CROSTOLI ...










500 g di farina
2 uova
15 g di zucchero
20 g di burro fuso freddo
sale
la buccia grattugiata di 1 limone e 1 arancia bio
1 bicchierino di rum o grappa
un pizzico di baking


Impastiamo bene tutto e quando l'impasto sarà bello liscio ed omogeneo lasciamolo riposare coperto per una mezz'ora.

A questo punto tiriamo le sfoglie dello spessore che desideriamo e quando abbiamo terminato friggiamo in abbondante olio caldo (175° circa).






Asciughiamo su carta assorbente e spolverizziamo con zucchero a velo.