mercoledì 29 maggio 2019

.... NON SARANNO MICA LE GOCCIOLE ?!?!?!?!?!?



Gocce alle gocce di cioccolato








mmmmm..... niente male direi, sono sparite in un battibaleno, la prima volta le ho viste da Anice & Cannella e così ho voluto provare a farle, i bambini hanno molto apprezzato.... e non solo loro !!!!

250 g di burro irlandese
190 g di zucchero
2 uova
500 g di farina per biscotti
250 g di gocce di cioccolato fondente
10 g di lievito chimico
un pizzico di sale


Mettiamo nella planetaria il burro e lo zucchero e montiamo bene, uniamo poi i tuorli ed una volta amalgamato bene uniamo le uova.
Quando il composto sarà bello omogeneo uniamo i restanti ingredienti.

Una volta amalgamato tutto facciamo dei salami che avvolgeremo nella carta pellicola e mettiamo a raffreddare bene in frigo.

Il giorno seguente o un paio d'ore dopo togliamo dal frigo e tagliamo a fettine a cui daremo poi, se vogliamo, la forma di goccia o possiamo tranquillamente lasciarli tondi.




Inforniamo a 180° per 15 minuti circa, teniamo d'occhio però che non prendano troppo colore.







sabato 25 maggio 2019

.... FINALMENTE LA CIAMBELLA GIRAFFA .....


Ciambella giraffa















Finalmente  ho provato a fare questa bellissima ciambella, era da un sacco di tempo che volevo provarla ed eccola qua. L'ho vista in giro in rete e prendendo spunto un po' qua ed un po' là ed anche qua sono giunta a questa ...
Per avere questo effetto dovremo fare due tipi di impasti, uno con i tuorli, ed uno con gli albumi.


1° impasto:

215 g di albumi
due cucchiaini di succo di limone
90 g di zucchero
40 g di olio di riso o di mais
50 g di latte
100 g di farina per torte
50 g di farina di mandorle
8 g di lievito chimico
sale

Montiamo bene gli albumi assieme allo zucchero ed al limone, quando avremo un composto bello fermo uniamo, alla velocità minima il latte e l'olio emulsionati, a questo punto delicatamente uniamo i restanti ingredienti setacciati assieme.


2° impasto:

110 g di tuorli
90 g di zucchero
50 g di olio di riso o di mais
100 g di latte
8 g di lievito chimico
150 g di farina per torte
scorza di arancia o limone grattugiata


Anche in questo caso dobbiamo montare bene i tuorli con lo zucchero fino a quando non saranno belli chiari e spumosi, abbassiamo la velocità e uniamo olio e latte emulsionati assieme.
Delicatamente uniamo i restanti ingredienti setacciati


A questo punto prendiamo uno stampo da ciambella, il mio era di 26 cm circa di diametro, imburriamo ed infariniamo ed iniziamo a versare i composti, versiamo metà dell'impasto di tuorli e spolverizziamo bene con del cacao, procediamo poi con metà dell'impasto di albumi e di nuovo una bella spolverizzate di cacao, e procediamo con i restanti impasti.








Inforniamo a 180° per 30 minuti circa, io a 28 minuti ho fatto la prova stecchino ed era pronta.

Facciamo raffreddare su una gratella.






giovedì 28 febbraio 2019

GIOVEDI' GRASSO ..... KRAPFEN

KRAPFEN

Beh!!! Oggi è giovedì grasso .... un po' di fritto ci vuole ...







500 g fi farina per pane
70 g di zucchero
75 g di burro
20 g di lievito di birra 
5 g di sale
180 g di uova
110 g di acqua
la scorza grattugiata di mezzo limone e mezza arancia


Mettiamo nella ciotola della planetaria la farina assieme allo zucchero, al lievito, all'acqua ed alle uova, avviamo la macchina e lasciamo andare per 5 minuti circa, uniamo quindi il sale, le scorze ed il burro morbido.

Impastiamo fino a quando non avremo un impasto bello liscio ed elastico.

 A questo punto pirliamolo e lasciamolo lievitare fino a quando non avrà almeno raddoppiato il suo volume.

Ora dobbiamo formare i nostri krapfen, ci sono due modi ... tiriamo una sfoglia alta circa 1 cm e aiutandoci con un coppapasta tagliamo della grandezza desiderata, oppure formiamo delle palline.











Quando li abbiamo preparati tutti lasciamoli lievitare, possibilmente coperti perché non si asciughino, fino a quando non sono raddoppiati.


Friggiamo quindi in abbondante olio bollente facendo attenzione alla temperatura, non deve essere troppo caldo altrimenti non si cucinano bene dentro e prendono troppo colore esternamente!!!

A questo punto non ci resta che decidere con cosa vogliamo farcirli, io ne ho fatti un po' con la crema zabaione, un po' con la crema normale e i bimbi li hanno voluti provare anche con una crema spaldabile fondente che avevamo in casa ..... che dire....
... non resta che provare ... magari con un po' di marmellata ...






mercoledì 20 febbraio 2019

ZABAJONE AL MICROONDE

ZABAJONE AL MICROONDE




100 g di tuorli
110 g di zucchero
25 g di amido di mais
200 g di marsala

180 g di panna montata



Mettiamo i tuorli in un recipiente che possa andare in microonde, uniamo lo zucchero ed amalgamiamo bene con una frusta, poi uniamo l'amido, ed amalgamiamo nuovamente, ed infine il marsala, uniformiamo bene il composto. 

 Mettiamo in microonde a 750 W per 1 minuto e 45 secondi, togliamo dal forno, mescoliamo bene e rimettiamo in forno per altri 2 minuti scarsi, ripetiamo fino a quando il nostro zabaione avrà la consistenza desiderata.

Una volta raffreddato uniamo la panna montata (non troppo solida), e conserviamo in frigo ..... se riusciamo a non mangiarla tutta ....

giovedì 17 gennaio 2019

BISCOTTINI POLENTINI

BISCOTTINI POLENTINI






Ecco cosa ci serve per fare un centinaio circa di fragranti biscotti:

240 g di burro morbido
120 g di zucchero
280 g di farina di mais fine tipo fioretto
200 g di farina per biscotti 
2 uova 
sale
2 cucchiaini di lievito chimico





Il procedimento è davvero semplice, mettiamo nella planetaria burro e zucchero, amalgamiamo bene, poi uniamo le uova e quando anch'esse sono amalgamate uniamo i restanti ingredienti. Solitamente uso questo metodo.

In alternativa, siccome volevo testare il mio nuovo food processor, ho provato a mettere tutti gli ingredienti nella ciotola, dapprima ho avviato dando degli impulsi e poi ho lascato andare per un paio di minuti, fino a quando l'impasto era omogeneo.

A questo punto formiamo delle palline a cui possiamo dare la forma un po' schiacciata, inforniamo a 180° per 10/12 minuti, teniamo d'occhio il colore dei biscotti che dovrà essere appena dorato.

Lasciamo raffreddare e gustiamoli accompagnati dalla bevanda che più ci piace .... 

martedì 11 dicembre 2018

PASTA FROLLA CROCCANTE

BASI DI PASTA FROLLA PER VARI DOLCETTI





Questa pasta frolla è (oltre ad una ricetta ottima per dei semplici biscotti) una buona base che uso quando devo fare dei piccoli dolcetti o finger food dolci, ma anche torte bavaresi.

Ecco qualche esempio:




... e qui cosa ci serve :


150 g di burro morbido
80 g di zucchero a velo
50 g di uova
250 g di farina per biscotti
sale
scorza di arancia e limone q.b.

Montiamo nella planetaria il burro con lo zucchero, quando avremo una bella crema bianca uniamo l'uovo e una volta amalgamato bene, aggiungiamo i restanti ingredienti tutti in una volta amalgamando con la foglia quel tanto che basta ad avere un composto uniforme. Avvolgiamo nella pellicola e mettiamo in frigo per almeno un'ora, più sta e meglio è; in genere io la preparo il giorno prima e la tiro fuori dal frigo un'oretta prima di utilizzarla.
Quando è pronta tiriamola dello spessore di 5 mm circa, copiano della forma desiderata ed inforniamo a 180° fino a quando inizia a prendere un colore appena dorato, quindi lasciamo raffreddare.

lunedì 1 ottobre 2018

PIZZA AL BBQ






PIZZA AL BBQ
(per 6 pizze da 210 g circa)

830 G DI FARINA TIPO 1
550 G DI ACQUA
3 G DI LIEVITO DI BIRRA
6 G DI ZUCCHERO
25 G DI OLIO EVO
10 G DI SALE

Dunque dunque .... era da tantissimo tempo che volevo provare a fare questo esperimento, è da quasi un anno che ho preso la pietra per fare la pizza nel BBQ ma non avevamo ancora provato .... finalmente mi sono decisa ed il risultato è stato davvero stupefacente!!!!

Mettiamo nella ciotola dell'impastatrice la farina assieme allo zucchero ed al lievito sbriciolato, avviamo e versiamo a filo l'acqua, lentamente in modo che venga assorbita man mano che la versiamo, uniamo biondi il sale ed infine l'olio d'oliva.

Ribaltiamo l'impasto sulla spianatoia e dividiamolo in parti da 210g l'una circa, pirliamo e lasciamo lievitare fino al raddoppio, il tempo dipenderà dalla temperatura che c'è in casa.







A questo punto aiutandoci con della semola formiamo le pizze e lasciamole lievitare ancora una mezz'ora, farciamole a nostro piacimento e trasferiamole 
nel BBQ che dovrà già essere ben caldo, bisogna accenderlo almeno una ventina di minuti prima.

Passati 3 minuti circa la pizza è ben cotta, croccante fuori ma mooooorbida dentro!!! Veramente buona!!!!!!