lunedì 22 febbraio 2010

. . . SOFFICI . . . FRAGRANTI . . . PROFUMATE . . .

Con queste giornate uggiose, il profumo di qualcosa di buono che si diffonde per tutta la casa secondo me è l'unica cura per l'anima e per l'umore, così ecco l'esperimento di oggi.
Tenete buona la ricetta della brioches dolcesale che trovate nella sezione "Lieviti salati", per il ripieno invece ci servirà:

250 g di ricotta (meglio se di pecora)
125 g di spinaci lessati e strizzati
35 g di Parmigiano
1 uovo
10 g di maizena
sale e pepe

Il procedimento non potrebbe essere più semplice: basta amalgamare tutti gli ingredienti.

A questo punto, dopo aver lasciato riposare la pasta per 20 minuti circa dobbiamo stenderla formando dei rettangoli stretti e lunghi, disponiamo poi il ripieno formando dei filoncini.
Pieghiamo quindi la pasta sigillandola sul lato e poi giriamo questi filoncini con la chiusura verso il basso, l'ultimo passo che faremo è quello di tagliarli in tanti trancetti della lunghezza preferita, lasciamo lievitare fino a quando non saranno raddoppiati, intanto scaldiamo il forno a 190°. Prima di infornare spennelliamo con un composto fatto da 1 tuorlo e la stessa quantità di panna e spolverizziamo con dei semi di sesamo.
In forno per circa 15 minuti, dipende poi dalla grandezza scelta.
Non si può spiegare a parole la bontà ed il profumo di queste brioches appena sfornate, bisogna solo provare . . . .
. . . dimenticavo ho preso spunto sempre dal libro "CROISSANTI E BISCOTTI" di Luca Montersino.

4 commenti:

  1. Bellissime.........ti sono venute meravigliosamente bene!!!!!!
    Baci ;)

    RispondiElimina
  2. bellissime queste brioches!come sono golosissime anche tutte le altre tue ricette!ti ho scoperta da poco e già mi sono letta tutto il tuo blog!meravigliosa la foto con te e la tua bimba con lo sfondo del sasso lungo e del sasso piatto!la ricetta che mi piace di più?!indubbiamente gli spatzle!Ale, una tua nuova lettrice amante della buona cucina,della Val Gardena e altopiani limitrofi!

    RispondiElimina
  3. Grazie di tutti i vostri complimenti, sono veramente contenta che apprezziate i miei esperimenti!!!!

    @alessandra: anche noi amiamo l'Alpe di Siusi e la Val Gardena è già da un po' di anni che passiamo le nostre vacanze lassù . . . è un toccasano per l'anima e per la mente, quei meravigliosi posti sono già entrati nel cuore del nostro angioletto che ha solo 3 anni e già ci chiede: "quando torniamo in Alpe di Siusi a fare la nanna là?" Sono passata a dare un'occhiata anche al tuo blog e penso proprio che ritornerò spesso a sbirciare le tue ricettine! Baci

    RispondiElimina
  4. Eh si Serena, quel posto è incantato, ha già rapito l'anima di tutti i suoi visitatori! io sono cresciuta con quelle cime negli occhi e so che non potrò mai fare a meno di loro...grazie di esser passata da me!Ale

    RispondiElimina