lunedì 29 agosto 2011

LOISON E SANTA MARGHERITA .... UN'ABBINATA VINCENTE



Mentre ero in vacanza ho ricevuto una @mail a cui non ho potuto fare a eno di rispondere tempestivamente ... senza nemmeno pensarci due volte.
La pregiata azienda vinicola Santa Margherita per festeggiare il 50° anniversario del suo Pinot Grigio ha voluto organizzare un libricino in cui verranno inserite 12 ricette (dall'antipasto al dolce) realizzate con due ingredienti d'eccezione:




..... il buonissimo Panettone al Pinot Grigio in edizione speciale realizzato dalla Loison ed il Pinot Grigio Impronta del Fondatore Santa Margherita ....

ed ecco quindi ciò che ho pensato pre questa occasione speciale ...

CANNOLO DI PANETTONE SEMIFREDDO ALLO ZABAJONE DI PINOT GRIGIO E COMPOSTA DI FICHI



Data la bontà della materia prima direi che non è molto difficile realizzare qualcosa di veramente delizioso e sfizioso, chi ha assaggiato questo dolcetto ne è rimasto davvero colpito, e spero tanto che ne rimarrete colpiti anche voi. Ecco cosa ci serve:

200 g di panna fresca montata
5 o 6 fichi
4 cucchiai di zucchero
1 noce di burro
2 cucchiai di acqua
cacao amaro
Pinot Grigio Santa Margherita
Panettone Loison al Pinot Grigio




ed inoltre

Per lo zabajone al Pinot Grigio:

80 g di tuorli
90 g di zucchero
20 g di amido di mais
140 g di Pinot Grigio

Versiamo in una casseruola il vino e portiamo a bollore, nel frattempo in un recipiente montiamo bene i tuorli con lo zucchero, poi aggiungiamo l'amido, quando il vino inizia a bollire versiamo il composto di uova e con una frusta mescoliamo energicamente. Lasciamo sul fuoco fino a quando inizia a bollire ed a solidificarsi leggermente, a questo punto mettiamo in un altro contenitore perchè si raffreddi il più velocemente possibile.

Nel frattempo prepariamo la meringa all'italiana:

50 g di albumi
20 g di acqua
100 g di zucchero

Prepariamo gli albumi nella planetaria.
Mettiamo in un pentolino lo zucchero con l'acqua, accendiamo il gas e portiamo alla temperatura di 121°, a questo punto avviamo la planetaria e versiamo lo sciroppo a filo sugli albumi e lasciamo andare fino a quasi completo raffreddamento.

Per ultimare la preparazione della crema dobbiamo amalgamare bene ma delicatamente la panna montata, la meringa all'italiana e lo zabajone.

A questo punto tagliamo delle fette sottili di panettone, farciamole con uno strato di crema, arrotoliamo e mettiamo nel congelatore.

Prepariamo quindi la composta di fichi:
tagliamo quest'ultimi a fettine, mettiamo in un pentolino lo zucchero e l'acqua assieme ad una noce di burro, quando lo zucchero si sarà sciolto aggiungiamo i fichi, lasciamoli caramellare leggermente e poi sfiammiamo con un bicchierino di Pinot Grigio.

Al momento di servire il dolce non dobbiamo far altro che togliere i nostri cannoli dal congelatore, tagliarli a metà e spolverizzarli con del buon cacao amaro. Impiattiamoli, aggiungiamo un po' di composta di fichi e decoriamo con della panna fresca montata e leggermente zuccherata. Beh ... ecco fatto un buon dolcetto da tenere sempre pronto in congelatore, si sta' più tempo a spiegarlo che a farlo effettivamente!




2 commenti: