venerdì 31 maggio 2013

VOGLIA DI ESTATE ... E DI LAMPONI


Buon giorno ragazzi, qua non riusciamo in nessun modo a liberarci della pioggia, cerchiamo di far finta che sia estate almeno con qualcosa di dolce, appena la mia piantina in giardino farà i suoi frutti queste saranno pronte sul mio tavolo, non vedo l'ora di gustare il sapore dei lamponi, così oggi ve le ripropongo


CROSTATINE  LAMPOCIOCK



Per la frolla la cacao:

120g di farina
30 g di cacao amaro
1 uovo
60 g di burro morbido
un cucchiaino di lievito
un pizzico di sale

Impastiamo tutti gli ingredienti come per qualsiasi frolla e lasciamo riposare in frigo pre un'oretta.
Nel frattempo prepariamo la crema al lampone:

140g di lamponi
40 g di zucchero
2 cucchiai di sciroppo di lamponi
60 g di formaggio cremoso tipo philadelphia
130 g di panna fresca

Per decorare ci serviranno 100 g di cioccolato fondente e una ventina lamponi

Puliamo i lamponi e mettiamoli in una casseruola assieme allo zucchero ed allo sciroppo, mettiamo sul fuoco e lasciamo sobbollire per alcuni minuti schiacciando bene i lamponi con la forchetta in modo che non rimangano pezzi grandi, lasciamo sul fuoco fino a quando il composto sarà diventato denso. Quando il tutto sarà tiepidio uniamo il formaggio, lasciamo quindi raffreddare bene in frigo. Nel frattempo montiamo la panna ed in seguito uniamola al composto ormai freddo.

Prendiamo dal frigo la pasta frolla e formiamo le tartellette, cuciniamole in forno caldo a 180° per quindici minuti, spennelliamoli con la cioccolata fusa e quando quest'ultima si sarà solidificata farciamole con la crema ai lamponi.



Con questa ricetta partecipo al contest {Il Cibo me lo Porto in Giro } di Valy Cake and 



 "Con questa ricetta partecipo al contest di Nonna Rica Raspberry I love you";

martedì 28 maggio 2013

CROSTATA DI RISO ALLA FRAGOLA E PISTACCHIO



Adesso che ho provato questo "spettacolare" abbinamento farò ancora molti molto esperimenti eccone uno:

Crostata di riso alla fragola e pistacchio 








Per la pasta frolla al riso:

300 g di farina di riso
60 g di uova
100 g di burro
90 g di zucchero
i semi di una bacca di vaniglia
un pizzico di sale
un cucchiaino di lievito chimico

Impastiamo bene tutti gli ingredienti e facciamo riposare in frigo più tempo che possiamo.
Stendiamo la pasta in una teglia ed inforniamo a 180° fino a quando non inizierà a prendere colore.
Quando si sarà raffreddata spenneliamo con 70 g di cioccolato bianco fuso e lasciamo rapprendere.
Nel frattempo prepariamo ciò che ci servirà per completare la crostata.



Per la crema al pistacchio:

250 g di latte intero

75 g di tuorli
60 g di zucchero
20 g di maizena
1/2 bacello di vaniglia
250 g di panna semimontata
30 g di pasta di pistacchio
1,5 g di agar agar


Montiamo molto bene con una frusta o meglio nella planetaria i tuorli con lo zucchero fino a quando il composto risulterà molto spumoso e chiaro, aggiungiamo quindi anche la maizena; nel frattempo facciamo scaldare fino a bollore il latte con i semi della vaniglia e versiamo quindi il composto sopra il latte bollente continuando a mescolare fino a quando la crema inizia ad ispessirsi e a bollire, uniamo anche l'agar agar. A questo punto amalgamiamo bene anche alla pasta di pistacchio e versiamo subito in un recipiente freddo e mescoliamo un po' per farla raffreddare il più velocemente possibile, uniamo anche la panna semimontata.

Prepariamo la geleè di fragole:

200 g di fragole in purea
2 g di agar agar
40 g di zucchero

Facciamo scaldare una piccola parte di purea di fragole ed uniamo lo zucchero assieme all'agar agar, lasciamo sul fuoco un paio di minuti e poi uniamo alla purea fredda.

A questo punto pendiamo il guscio ricoperto di cioccolato e facciamo uno strato di gelèe, quando anch'essa si sarà addensata a sufficienza facciamo un altro strato di crema al pistacchio.





Conserviamo in frigo ed al momento di servire decoriamo con fragole fresche e pasta di pistacchio a piacere.






lunedì 27 maggio 2013

PISTACCHI E FRAGOLE, UNA VERA BONTA'




Piccole delizie verde-rosa











Per il biscotto al tè matcha:
40 g di tuorli
130 g di uova intere
70 g di labumi
70 g + 20 g  di zucchero
75 g di farina
2 cucchiaini di tè matcha
i semi di una bacca di vaniglia



Mettiamo nella planetaria i tuorli assieme alle uova intere, avviamo ed uniamo 70 g di zucchero assieme ai semi della bacca di vaniglia, dopo una decina di minuti saranno ben montati ed avremo una massa ferma. In un altro recipiente montiamo quindi gli albumi assieme allo zucchero rimanente.
Quando anch'essi saranno ben montati uniamo i due composti alternandoli alla farina setacciata assieme al tè matcha.
Accendiamo il forno a 240°, imburriamo la placca del forno o se preferiamo usiamo la carta forno, stendiamo l'impasto dello spessore di un centimetro scarso, spolverizziamolo con dello zucchero a velo ed inforniamo per pochi minuti, basteranno anche meno di 10, quindi teniamo d'occhio che non prenda troppo colore.

Quando sarà cotto con un coppapasta formiamo i nostri biscotti tondi.

Prepariamo il ripieno alle fragole :
 100 g di purea di fragole
20 g di zucchero
2 g di agar agar
100 g di panna montata

... e quello al pistacchio
160 g di panna montata
10 g di zucchero
30 g di pasta di pistacchio

panna montata per decorare

Portiamo a bollore una parte di purea di fragole,uniamo quindi l'agar agar assieme allo zucchero, poi uniamo anche la restante purea. Quando sarà a temperatura ambiente uniamo la panna montata, conserviamo in frigo.

Prepariamo ora il ripieno al pistacchio,  basterà unire delicatamente la panna montata (non troppo) con lo zucchero alla pasta di pistacchio.

Ora prendiamo la pasta biscotto, bagnamo leggermente con acqua e rum e farciamo il primo strato con la farcia alle fragole ed il secondo con quella al pistacchio.

Decoriamo con un ciuffetto di panna montata, un po' di pistacchi sbriciolati e magari per renderla anocr più golosa un filo di pasta di pistacchio .... 

.... a noi è piaciuta molto, spero piaccia anche a voi!!!

Con questa ricetta dolce partecipo a Get an Aid in the Kitchen del blog Cucina di Barbara 


partecipo anche a:




sabato 25 maggio 2013

CIOCCOLATO E MARMELLATA DI FRAGOLE ...

Minimuffin al cioccolato con panna  e fragole







100 g di farina per torte
60 g di zucchero
30 g di cacao amaro
40 g di cioccolato al latte sbriciolato (io quello dell'uovo di Pasqua)
5 g di lievito chimico
sale
70 g di uova
70 g di latte
40 g di yogurt magro
50 g di olio di riso (o di oliva)

... per la finitura...

200 g circa di panna montata 
200 g circa di buona marmellata di fragole

Come sempre per i muffii prendiamo due ciotole e mettiamo in una tutti gli ingredienti secchi e nell'altra tutti gli altri ingredienti, amalgamiamo singolarmente e poi versiamo i liquidi sui solidi.
Amalgamiamo velocemente, mettiamo negli stampini ed inforniamo a 180° per 10 minuti circa ... come sempre prova stecchino e facciamo attenzione a non farli seccare troppo.



Una volta freddi tagliamoli e farciamoli con della buona marmellata di fragole, io quella che ho fatto un paio di settimane fa, e copriamoli. Decoriamoli facendo un contorno di panna montata leggermente zuccherata ed al centro riempiamo con dell'altra marmellata!

Io direi buoni buoni ... spero piacciano anche a voi!!!!




venerdì 24 maggio 2013

... UN NUOVO BICCHIERINO CON I COLORI DELLA PRIMAVERA ...







Bicchierino bicolore fragola - pistacchio

Prepariamo la crema alle fragole :

 100 g di purea di fragole
20 g di zucchero
2 g di agar agar
100 g di panna montata

... e quella al pistacchio:
100 g di panna montata
10 g di zucchero
20 g di pasta di pistacchio

... inoltre:
65 g di panna montata
100 g di fragole (gia pulite)

Portiamo a bollore una parte di purea di fragole,uniamo quindi l'agar agar assieme allo zucchero, poi uniamo anche la restante purea. Quando sarà a temperatura ambiente uniamo la panna montata, conserviamo in frigo.

Prepariamo ora il ripieno al pistacchio,  basterà unire delicatamente la panna (semimontata assieme allo zucchero) alla pasta di pistacchio.

Formiamo ora i bicchierini facendo uno strato di crema al pistacchio, poi un po' di fragole fresche a tocchetti poi un altro strato di crema al pistacchio, infine decoriamo con la panna montata leggermente zuccherata ed un po'0 di pistacchi in granella ... che dire ... dovrebbero esserci sempre un paio pronti in frigo ...







lunedì 20 maggio 2013

PICCOLO VULCANO DI RISO .... E UN AZZARDO



Vulcani di riso con marmellata di fragole e gamberi




Eccoci oggi con un primo un po' azzardato, il riso con le fragole e le code di gambero l'ho fatto diverse volte, oggi (in occasione del contest di Ca' Versa) ho voluto provarlo con la mia marmellata di fragole,   
ovviamente il gusto è molto particolare ma merita provarlo!
L'importante è che la marmellata sia buona e che si senta bene il sapore delle fragole e non solo il dolce dello zucchero.
La ricetta è semplicissima, per quattro porzioni ci servirà:

200 g di riso aromatico Apollo (o basmati)
8 code di gambero
q.b. di buona marmellata di fragole
basilico fresco
sale e pepe
olio e.v.o.

Dopo aver cotto il riso mettiamolo per alcuni minuti negli stampi in silicone per dargli una forma a nostro piacere, nel frattempo cuciniamo alla piastra le code di gambero. A questo punto sformiamo il riso, aggiungiamo la marmellata di fragole, decoriamo con le code di gambero ed il basilico ... un filo d'olio una macinata di pepe .... e pronti per l'assaggio!!!





... e così partecipo a ...

venerdì 17 maggio 2013

... ED ECCO LA SECONDA PARTE ...

Questa volta piccole monoporzioni









Non sono così brava da sperare nella vittoria, ma partecipare è sempre un onore!!!