mercoledì 12 marzo 2014

STRAWBERRY MINI CAKE


Strawberry mini cake
.... le prime gustose e profumatissime fragole ....








200 g di fragole
100 g di burro morbido
80 g di zucchero
42 g di tuorli
70 g di albumi
10 g di zucchero
65 g di latte
200 g di farina per torte
8 g di lievito chimico
semi di vaniglia

Montiamo il burro con 80 g di zucchero, dopo qualche istante uniamo i tuorli e la vaniglia; quando avremo una crema bella liscia uniamo qualche cucchiaio di farina ed in seguito il latte a filo.
A questo punto uniamo amalgamando delicatamente gli albumi (montati a neve con i restanti 10 g di zucchero) alternandoli con la farina ed il lievito setacciati assieme.

Laviamo bene le fragole e tagliamole e fettine.

Mettiamo negli stampini da plum-cake l' impasto , uniamo le fragole e facciamole sprofondare leggermente, spolverizziamo con un po' di zucchero ed inforniamo a 180° per 20 minuti circa, facciamo sempre la prova stecchino perché dipende molto dalla grandezza dei cake!!!!!


lunedì 3 marzo 2014

RICCIOLI DI CARNEVALE

Riccioli di carnevale







750 g circa di farina per pane
80 g di burro
360 g di latte
2 uova
30 g di lievito di birra
un pizzico di sale

la scorza grattugiata di 5 arance e 5 limoni
 non trattati
18 cucchiai di zucchero circa

Per prima cosa facciamo sciogliere il lievito nel latte tiepido, prepariamo quindi la farina setacciata nella ciotola dell'impastatrice e uniamo al centro il latte, avviamo e quando si darà amalgamata un po' uniamo le uova una alla volta, quindi un pizzico di sale, impastiamo ancora ed uniamo infine il burro molto morbido. Quando l'impasto risulterà bello omogeneo chiudiamolo ermeticamente e lasciamo riposare un'oretta.



Nel frattempo prepariamo le scorze grattugiate amalgamate assieme allo zucchero, qui io sinceramente vado sempre un po' a occhio!
Quando sarà ora spendiamo la pasta (in più volte) dello spessore di mezzo centimetro circa, cospargiamo di scorze e zucchero ed arrotoliamo ben stretto, tagliamo quindi a rondelle.



Ora non ci rimane altro da fare che friggere in abbondante olio di arachide o di strutto, far asciugare velocemente su carta assorbente e cospargere di zucchero. Non lasciatele troppo tempo sulla carta da cucina altrimenti lo zucchero, che si sarà caramellato friggendo, raffreddandosi farà in modo che i riccioli rimangano attaccati alla carta.
Bene ... non vi rimane che provare!!!!