venerdì 28 giugno 2013

... ANCORA SANTIN ...

... la zuppa inglese ...
... in una sfera...










Ecco cosa ci serve:

Per la crema inglese:
175 g di panna fresca
75 g di latte fresco
55 g di tuorli
30 g di zucchero
mezza bacca di vaniglia

Per i cremosi:
65 g di cioccolato fondente al 70%

150 g di mascarpone
6 g di agar agar

Per la gelèe all pesca:

50 g di purea di pesche (belle dolci)
10 g di zucchero
4 g di agar agar

Per la glassa morbida:
100 g di cioccolato fondente

7 g di cacao amaro
100 g di panna


Per il pan di spagna:
90 g di farina per torte
90 g di zucchero
3 uova grandi
semi di vaniglia

Per lo streusel:
50 g di farina
50 g di burro
50 g di zucchero
50 g di farina di mandorle
alchermes

Prepariamo la gelèe alla pesca

Facciamo scaldare la purea di pesche assieme allo zucchero, uniamo quindi l'agar agar e lasciamo sul fuoco un paio di minuti, versiamo quindi nelle piccole semisfere e facciamo solidificare.

Prepariamo lo streusel
Basterà amalgamare tutti gli ingredienti, mettere in frigo a raffreddare, sbriciolare sulla teglia da forno ed infine infornare a 180° fino a doratura.

Prepariamo la crema inglese

 Mettiamo la panna e il latte a bollire in una casseruola capiente con il baccello di vaniglia precedentemente svuotato dalla polpa. Con una frusta rompiamo i tuorli assieme ai semi della bacca di vaniglia prima di aggiungere lo zucchero e quindi mescoliamo facendo attenzione a incorporare meno aria possibile.  Uniamo il liquido bollente filtrandolo dalle impurità e dal baccello di vaniglia. Riportiamo ora sul fuoco e continuando mescolare portiamo alla temperatura di 82/84°C. Passiamo infine con un mixer ad immersione.

Prepariamo il cremoso al cioccolato

Dividiamo a metà la crema inglese,  tritiamo grossolanamente il cioccolato e riuniamo tutto nel bicchiere di un frullatore a immersione. Quando la crema inglese avrà raggiunto una temperatura tra i 50° e i 60°C versiamola sul cioccolato tritato. Aspettiamo qualche minuto che il cioccolato sia quasi completamente sciolto e quindi frulliamo con il mixer ad  immersione. Riempiamo quindi gli stampini a semisfera e mettiamo al centro una gelèe alla pesca, lasciamo solidificare in congelatore.

Prepariamo il cremoso al mascarpone
Prendiamo la restante parte di crema inglese e in una piccola quantità uniamo l'agar agar  facendola sobollire per qualche istante, uniamo quindi le due parti e quando sarà tiepida uniamola  tutta al mascarpone omogeneizzando con il mixer ad immersione. Riempiamo anche con questa le semisfere e mettiamo a congelare.

Prepariamo la glassa morbida


In un tegame facciamo sciogliere il cioccolato. In un altro tegame portiamo a bollore la panna assieme al caco, versiamoli quindi sul cioccolato sciolto, frulliamo con il mixer ad immersione (non troppo a lungo per non incorporare aria) e facciamo raffreddare.

Al momento di servire facciamo intiepidire a bassa temperatura la parte che ci servirà.
Prepariamo il pan di spagna

Mettiamo le uova assieme alla vaniglia ed allo zucchero nella ciotola della planetaria ed avviamola, lasciamo andare fino a quando il composto non sarà bianco e spumoso.
Aggiungiamo a questo punto delicatamente la farina setacciata, stendiamo uno strato di circa mezzo centimetro di altezza su una teglia coperta di carta da forno ed inforniamo a 180° fino a quando inizierà a prendere colore, facciamo la prova stecchino per essere sicuri.
A questo punto componiamo le sfere, con un coppapasta del diametro delle mezze sfere tagliamo il pan di spagna e bagnamolo con l'alchermes, chiudiamolo quindi tra due semisfere e glassiamolo con la glassa morbida.


Mettiamo quindi i nostri dolci sui piatti da portata e decoriamoli con un po' di croccante e profumato streusel!!!

..... ragazzi .... spero di non aver dimenticato nulla!!!

partecipo al contest di Vale e Monica in collaborazione con il negozio Peroni



eee



Follow my blog with Bloglovin
Follow my blog with Bloglovin

giovedì 20 giugno 2013

. . . . GRAZIE LOISON . . . .


..... vi ricordate di questo?



.... che dire, ho partecipato a questo Contest "Il gusto diventa arte" perchè mi piacciono le sfide ma mai e poi mai mi sarei aspettata di essere tra le vincitrici .... ed invece è stato così!!!!!
Quando ho ricevuto la mail con cui mi annunciavano di essere appunto tra le vincitrici ero in palestra e stavo correndo sul tappeto, ho rallentato un attimo per leggera e .... diciamo che la restante mezz'ora di corsa non mi sono nemmeno resa conto di averla fatta tanto ero emozionata!!!!!
Ed ecco che l'altro ieri ho ricevuto il bellissimo premio da Loison!
E' stata una bellissima sfida ed una bella esperienza .... e ringrazio Loison, delle persone davvero speciali, per coinvolgerci sempre in queste coinvolgenti iniziative!!!








mercoledì 19 giugno 2013

UNA RIVISITAZIONE DI UN DOLCE DI SANTIN

.... la zuppetta di fragole, zabajone gelato al Porto e crumble al pepe di Sichuam .... in una torta semifreddo














Per la copertura alle fragole:
600 g di fragole fresche
50 g di burro
70 g di zucchero
50 g di Porto
menta fresca
fragole per la rifinitura
16 g di agar agar


Per il crumble al pepe di Sichuan:
100 g di farina "00"
100 g di zucchero di canna
80 g di farina di mandorle
80 g di burro morbido
sale

Per lo zabajone gelato al Porto:
60 g di tuorli
100 g di zucchero
150 g di Porto non troppo vecchio
150 g di panna fresca


Iniziamo preparando le fragole, laviamole e tagliamole a tocchetti, facciamo sciogliere in un tegame il burro, quindi uniamo le fragole e dopo qualche istante cospargiamole di zucchero. Spadelliamole e versiamo il Porto, uniamo l'agar agar e lasciamo sul fuoco fino a quando il sughetto avrà iniziato ad addensarsi.




Prepariamo ora il crumble, basterà amalgamare tutti gli ingredienti fino a quando il composto sarà omogeneo, quindi rivestiamo di carta da forno una tortiera e cospargiamo il fondo con il crumble. Inforniamo a 180° fino a quando non avrà preso colore (15 minuti circa). Il restante crumble cuciniamolo, sempre fino a quando prende colore, sbriciolato su una teglia rivestita di carta da forno, ci servirà per la decorazione.




Infine prepariamo lo zabajone, mettiamo in un tegame il Porto assieme allo zucchero e mettiamo sul fuoco, lasciamo sobollire per tre minuti, nel frattempo mettiamo nella ciotola della planetaria i tuorli e quando saranno trascorsi i tre minuti avviamola e versiamo a filo il Porto, lasciamo andare fino a raffreddamento. Uniamo quindi delicatamente la panna montata.


A questo punto componiamo il dolce mettendo sul fondo di un anello d'acciaio la base crumle, copriamo con la crema zabaione e mettiamo in congelatore. Quando sarà congelato facciamo l'ultimo strato con le fragole al Porto e rimettiamo in congelatore.

Al momento si servire decoriamo a piacere!

 

partecipo al contest di Vale Monica in collaborazione con il negozio Peroni


Con questa ricetta dolce partecipo a Get an Aid in the Kitchen del blog Cucina di Barbara


lunedì 17 giugno 2013

PASTA BISCOTTO AL TE' MATCHA ARROTOLATA

Tronchetto estivo al tè matcha con panna e 

fragole








Uno dei dolci che mi fanno tornare bambina è il rotolo ripieno di panna e fragole, queta volta però ho voluto fare una piccola variante, ho profumato il biscotto al tè matcha, ecco qua cosa dovete fare per provare anche voi:

40 g di tuorli
130 g di uova intere
70 g di labumi
70 g + 20 g  di zucchero
75 g di farina
2 cucchaini di tè matcha
i semi di una bacca di vaniglia

350 g di panna da montare
300 g di fragole
40 g di zucchero

Mettiamo nella planetaria i tuorli assieme alle uova intere, avviamo ed uniamo 70 g di zucchero assieme ai semi della bacca di vaniglia, dopo una decina di minuti saranno ben montati ed avremo una massa ferma. In un altro recipiente montiamo quindi gli albumi assieme allo zucchero rimanente.
Quando anch'essi saranno ben montati uniamo i due composti alternandoli alla farina setacciata assieme al tè matcha.
Accendiamo il forno a 240°, imburriamo la placca del forno o se preferiamo usiamo la carta forno, stendiamo l'impasto dello spessore di un centimetro scarso, spolverizziamolo con dello zucchero a velo ed inforniamo per pochi minuti, basteranno anche meno di 10, quindi teniamo d'occhio che non prenda troppo colore.
Quando sarà cotto arrotoliamolo su uno strofinaccio umido facendo attenzione che la parte ricoperta dallo zucchero a velo rimanga esterna. Intanto che si raffredda prepariamo la farcitura.
Laviamo bene le fragole e tagliamole a tocchetti, montiamo la panna assieme allo zucchero e se vogliamo aggiungiamo qualche seme di vaniglia.
Quando il rotolo si sarà raffreddato bagnamolo leggermente con acqua e rum, stendiamo uno strato di panna montata, copriamo con un altro strato di fragole e arrotoliamo.

Conserviamolo in frigo e serviamolo ben freddo.


"con questa ricetta partecipo al contest Un piatto di tè?!"



“Con questa ricetta partecipo al contest 

giovedì 13 giugno 2013

UNA TORTA GIA' CON LA CREMA ....

Torta golosa con crema al cioccolato









Un po' di tempo fa avevo visto in giro (come al solito non ricordo dove .... i miei "appunti mentali") una torta che volevo a tutti i costi provare, ma chissà dove l'avevo vista!!!! Così, ricordando com'era fatta e con quel po' di esperienza che mi ritrovo ho fatto l'esperimento, ecco gli ingredienti che vi servono, qui di seguito ho raddoppiato le quantità, io ho fatto l'esperimento in una piccola tortiera di 17 cm di diametro, a voi dovrebbe andare bene una da 32 cm:

Per la crema:
60 g di uova
50 g di zucchero
20 g di farina
40 g di fecola di patate
500 g di latte intero 
semi di vaniglia
50 g di cioccolato fondente

Montiamo bene l'uovo assieme allo zucchero, uniamo quindi le farine e i semi di vaniglia ed infine il latte a filo.
Mettiamo sul fuoco e facciamo addensare a fuoco basso, togliamo dal fuoco, uniamo il cioccolato a pezzi e lasciamo che si raffreddi ... nel frattempo prepariamo il resto:

300 g di farina per torte
210 g di uova
100 g di zucchero
130 g di panna fresca
100 g di latte intero
1 bustina di lievito chimico
i semi di mezza bacca di vaniglia

Montiamo bene le uova assieme allo zucchero ed alla vaniglia, uniamo a filo la panna ed il latte e poi delicatamente la farina assieme al lievito ed ai semini di vaniglia.

Imburriamo ed infariniamo una tortiera, versiamo il composto e poi uniamo a cucchiaiate la crema al cioccolato ormai fredda. Inforniamo quindi a 180° per 40 minuti circa.




Sforniamo e lasciamo raffreddare.
 

 

Con questa ricetta partecipo al contest {Il Cibo me lo Porto in Giro } di Valy Cake and


martedì 11 giugno 2013

... E INIZIAMO CON IL RICICLO DELLA CIOCCOLATA DI PASQUA ...

Minimuffin al cocco e cioccolato al latte





per 40 minimuffin

220 g di farina per torte
80 g di zucchero
40 g di cocco grattugiato
120 g di cioccolato al latte a pezzetti
(io quello di uno delle tante uova di Pasqua)
10 g di lievito chimico
2 uova
25 g di olio di riso
60 g di yogurt magro
un pizzico di sale

In un recipiente mettiamo tutti gli ingredienti secchi ed amalgamiamo.
In un secondo recipiente mettiamo i restanti ingredienti ed amalgamiamo.
A questo punto versiamo gli ingredienti liquidi sulle farine ed amalgamiamo fino a quando il composto sarà omogeneo.
Ora riempiamo i nostri stampini ed inforniamo in forno già caldo a 180° per una decina di minuti .... prova stecchino e poi fuori ... 
Facciamo raffreddare su una gratella e poi gustiamoceli, magari accompagnati da un ciuffetto di panna e un po' di cioccolato fuso, oppure così come sono per una golosa colazione!!!