sabato 30 marzo 2013

COLOMBA AL CIOCCOLATO


 Colombe al cioccolato fondente
















Beh!! Non potevamo non assaggiarne una altrimenti se non era buona domani ... che figuraccia!!!!! E poi con quel profumino ..... 
ecco cosa dovete fare per averle anche voi

1° giorno ore 14:15
prepariamo il lievitino
360g di farina manitoba
36 g di lievito di birra
180 g di acqua

Amalgamiamo tutti gli ingredienti e formiamo una palla che metteremo in un contenitore ermetico.

1° giorno ore 17:00
prepariamo il 1° impasto
al lievitino aggiungiamo
1560g di farina manitoba
420g di zucchero 
612g di burro
100g di uova
120g di tuorli
600g di acqua

Prendiamo il lievitino e rimettiamolo nell'impastatrice, lavoriamolo per qualche minuto dopodiché uniamo poco alla volta le uova ed i tuorli, lasciamo andare e poi uniamo lo zucchero fatto sciogliere nell'acqua, di seguito la farina, per ultimo il burro morbido, lavoriamo bene la pasta fino a quando non sarà liscia ed elastica, copriamo ermeticamente e mettiamo in frigo.

1° giorno ore 23:30
TOGLIAMO DAL FRIGO

2° giorno ore 10:00
prepariamo il 2° impasto
al 1° impasto giungiamo
350g di farina manitoba
140g di zucchero
120g di burro
100g di uova
120g di tuorli
la scorza grattuggiata di 2 arance e 2 limoni
un pizzico di estratto di vaniglia
15 g di sale
800 g di buon cioccolato fondente

Prendiamo il 2° impasto e come per il primo uniamo tutti gli ingredienti, assieme al burro uniamo gli aromi ed il sale, per ultimo uniamo il cioccolato fondente, io l'ho tritato con il tritaghiaccio così una parte si è polverizzata ed ha colorato anche l'impasto; lasciamolo riposare sempre chiuso ermeticamente perché non secchi.

Nel frattempo possiamo preparare la glassa:

450g di mandorle tostate tritate finemente
600g di zucchero
60g di farina di mais tipo fioretto
60 g di amido di mais
430g di albumi

Amalgamiamo bene tutto dopodiché copriamo in modo che non si asciughi, io mi sono dimenticata ed ho dovuto aggiungere un po' d'acqua perché (come si vede nelle colombine piccole) era troppo denso.


2° giorno ore 16:00
Mettiamo negli stampi





2° giorno ore 20:00
Copriamo di glassa aiutandoci con una saccapoche in modo da non farle "sgonfiare"ed inforniamo a 180° per 40 minuti circa (io 42 minuti)
Dopo aver fatto la prova stecchino togliamo dal forno ed una volta fredde (io ha aspettato la mattina seguente per essere sicura che anche all'interno si siano raffreddate) possiamo metterle nei sacchetti.
Credo che queste siano le colombe più bune, soffici e gustose che io abbia fatto!





.... e Buona Pasqua a tutti ....


Vorrei partecipare a







martedì 26 marzo 2013

TORTA DI ROSE


Torta di rose
... un classico che non può mancare a Pasqua e nel cestino di Pasquetta ...








520 g di farina manitoba
80 g di latte
170 g di uova
20 g di lievito di birra
60 g di zucchero
20 g di miele
170 g di burro
la scorza grattugiata di mezza arancia e mezzo limone
un bel pizzico di sale

Prepariamo nell'impastatrice la farina, avviamola ed uniamo quindi il lievito, il latte, le uova, il miele e lo zucchero. Quando l'impasto sarà liscio ed omogeneo ed avrà preso ben corda uniamo il burro morbido assieme al sale ed alle scorze, lasciamo incordare bene.

Quando l'impasto sarà pronto mettiamolo in un contenitore ermetico e lasciamolo raffreddare in frigo per un'ora circa.

Mentre l'impasto riposa prepariamo la farcitura:

80 g di burro morbido
80 g di zucchero a velo
la scorza grattuggiata di un arancia

Non dobbiamo far altro che amalgamare bene, meglio con un frullatore, il burro morbido assieme allo zucchero ed alla scorza.

Prendiamo dal frigo l'impasto e stendiamo dello spessore di poco meno di mezzo centimetro, spalmiamo il composto di burro, arrotoliamo, tagliamo a rondelle e disponiamo nella tortiera.
L'altezza delle rondelle dipende dall'altezza della tortiera usata, dovranno essere leggermente più basse, dopo aver lievitato supereranno il bordo.







A questo punto dobbiamo lasciar lievitare, io le ho preparate la sera attorno alle 20:30 e le ho infornate la mattina alle 7:00. Vanno cotte a 180° per 20 minuti circa, teniamo d'occhio che non prendano troppo colore e facciamo come al solito la prova stecchino.
Questa volta ne ho fatte anche negli stampini dei muffin per fare dei piccoli pensierini per gli auguri di Pasqua!

Sforniamo ed una volta freddo spolverizziamo con dello zucchero a velo.

..... io non riesci mai ad aspettare che raffreddino, sono troppo buone quando sono calde!!!!!


Con questo dolce lievitato vorrei partecipare  a


GIRELLE ... DI PASTA LIEVITATA ...

Girelle alla crema di cacao e cioccolato bianco






4oo g di farina "0"


                                                                      130 g di latte
30 g di zucchero

30 g di burro molto morbido

2 uova
10 g di lievito di birra secco
la scorza grattuggiata ndi mezzo limone o arancia
una bel pugno di gocce di cioccolato

Setacciamo la farina, aggiungiamo il lievito, lo zucchero ed il latte, amalgamiamo, quindi uniamo le uova ed impastiamo nuovamente, ora uniamo il burro e la scorza grattuggiata assieme ad un pizzico di sale; per ultime le gocce di cioccolato, impastiamo bene fino ad avere un impasto elastico ed un po' appicccicoso, lasciamo lievitare un' ora circa.
Trascorso tale tempo spendiamo la pasta dello spessore di poco più di mezzo centimetro, spalmiamola con della crema di nocciole e cioccolato (io ne avevo una ottima della Venchi), grattuggiamo del cioccolato bianco ed arrotoliamo.


Tagliamo delle rotelline di un centimetro circa, mettiamo nella teglia ricoperta di carta forno ed inforniamo in forno già caldo a 190° per 15 minuti circa, come al solito .... la prova stecchino è la migliore! 
Prima di infornare possiamo spenellare con dell'albume appena sbattuto con un paio di cucchiaini di miele.

Una volta raffreddate possiamo cospargere con dello zucchero a velo ... gnam...







Con questa ricetta partecipo al contest di Vivi in cucina 


.. con questa ricetta partecipo al contest di Coccole di dolcezza - "che merenda mi dai ?"



ed a 

lunedì 25 marzo 2013

PICCOLE TORTINE AL CIOCCOLATO E RICOTTA

Tortine ciocco-ricotta
per i miei angioletti 






Quando i miei bimbi vedono che mi avvicino alla mia Kitchen Aid si precipitano a vedere cosa sto facendo e vogliono a tutti i costi aiutarmi, così ecco cosa ho preparato oggi per loro ... e con loro.


Queste piccole tortine andranno nella scatolina della merenda della mia Anastasia per domani!
Ecco gli ingredienti (ovviamente il cioccolato non può mancare!!!)

100 g di cioccolato fondente
10 g di cacao amaro
35 g di acqua
150 g di ricotta
45 g di tuorli
90 g di albumi
50 g di zucchero di canna
20 g di farina di mais fina tipo fioretto
un pizzico di sale
un paio di cucchiaini di lievito chimico

Mettiamo in una ciotola il cioccolato assieme al cacao ed all'acqua, facciamo sciogliere ed amalgamiamo bene, uniamo quindi la ricotta.

Montiamo bene i tuorli con lo zucchero, poi uniamo la farina assieme al lievito ed infine gli albumi montati a neve con un pizzico di sale.

Mettiamo nelle formine che desideriamo ed inforniamo a 180° per una ventina di minuti, facciamo la prova stecchino. L'impasto, grazie alla ricotta rimarrà molto umido ma anche molto buono il giorno successivo.


 

... con questa ricetta partecipo al contest di Coccole di dolcezza - "che merenda mi dai ?"




venerdì 22 marzo 2013

GIRELLE HOME MADE



Girelle al cioccolato

Ecco cosa ci sarà nel cestino della merenda della mia principessa domani, ne tengo sempre qualcuna in congelatore pronta (o quasi .. deve scongelarsi prima) per essere mangiata!
E scommetto che anche il diavoletto quando le vedrà .....








500 g di uova
200 g di zucchero
170 g di farina
40 g di fecola di patate
30 g di cacao amaro
i semini di mezzo baccello di vaniglia
cioccolato fondente per la finitura


Montiamo le uova assieme allo zucchero ed alla vaniglia fino a  quando abbiamo un composto ben sodo, a questo punto dividiamolo in due parti uguali, in uno uniamo con gesti delicati 100 g di farina setacciata assieme a 20 g di fecola di patate, mentre nell'altro 70 g di farina assieme ai restanti 20 g di fecola di patate ed ai 30 g di cacao (sempre setacciati).

A questo punto stendiamo l'impasto al cacao nella teglia rivestita di carta da forno, ed inforniamo in forno già caldo a 180° per 8 minuti, togliamo dal forno e velocemente stendiamo sopra l'impasto chiaro, rimettiamo in forno velocemente e lasciamo ancora dieci minuti abbondanti, facciamo la prova stecchino. 

Quando sarà cotto capovolgiamo su uno strofinaccio bagnato e strizzato ed arrotoliamo non troppo stretto.

Nel frattempo prepariamo la crema per farcire le girelle:

100 g di cioccolato fondente
100 g di cioccolato al latte
100 g di panna da montare
130 g di panna semimontata

Facciamo sciogliere i due cioccolati assieme alla panna, lasciamo intiepidire e poi uniamo la panna semimontata, lasciamo raffreddare bene in frigo e poi spalmiamo sul biscotto ormai freddo.
A questo punto arrotoliamo ben stretto e mettimi in frigo anche per una notte per far sì che si raffreddi bene, in questo modo riusciremo a tagliare meglio le nostre girelle.
Se vogliamo fare prima possiamo farcire le girelle con della buona crema spalmabile alla nocciola.

A questo punto, dopo aver tagliato tutte le nostre porzioni mettiamo in congelatore.




Quando vogliamo utilizzarle intingiamole ancora congelate nel cioccolato fuso e facciamole scongelare! 

Buone buone ... mi fanno ritornare bambina, queste erano una delle pochissime merendine che mangiavo perchè anche quando ero piccola mia mamma preferiva fare i dolci in casa!
Buona serata ragazzi ....





... con questa ricetta partecipo al contest di Coccole di dolcezza - "che merenda mi dai ?".