mercoledì 30 gennaio 2013

FAGOTTINI DI MAIALE IN CROSTA

Fagottini di maiale con mozzarella di bufala in crosta e verdure al forno





10 fettine di carrè di maiale tagliate sottili
70 g di mozzarella di bufala
sale, pepe

Prima di tutto prepariamo la pasta brisee seguendo queste istruzioni.
Prendiamo le fettine di carne, saliamole e pepiamole, mettiamo al centro un cubetto di mozzarella di bufala, chiudiamo bene ed avvolgiamo nella pasta brisee, spennelliamo con un po' di burro fuso e saliamo leggermente la superficie.
Inforniamo a 190° per circa mezz'ora, teniamo ovviamente d'occhio che i nostri fagottini non diventino troppo scuri, sforniamo e serviamo.

Io li ho preparati con questo ottimo accompagnamento, delle verdure miste cotte al forno: peperoni, zucchine, scalogno, patate, broccoletti ... basta lavare tutto bene, tagliare a pezzi non troppo piccoli, un filo d'olio e.v.o., sale e pepe , amalgamiamo bene tutto ed inforniamo a 200° per circa 40 minuti, sono ottime per accompagnare tantissimi secondi.






lunedì 28 gennaio 2013

MINI APPLE PIE ..... e ... che profumo di cannella ...



E' da moltissimo tempo che voglio provare a farla e finalmente oggi mi sono messa in testa di farla, ed ho optato per la versione mignon da mordere e gustare ... 


Apple pie








Per la basta brisee:

150 g di farina
100 g di burro morbido
80 g circa di acqua fredda
20 g di zucchero
un pizzico di sale
un pizzico di lievito vanigliato

Per il ripieno:

800 g di mele
100 g zucchero di canna
il succo di mezzo limone
cannella

Iniziamo preparando la pasta brisee, impastiamo farina, burro e sale, poi uniamo lentamente l'acqua e quando l'impasto sarà liscio ed omogeneo avvolgiamolo nella pellicola e facciamo riposare in frigo.

Prepariamo il ripieno, speliamo e tagliamo a cubetti le mele, uniamo lo zucchero il limone e la cannella e mescoliamo bene per far insaporire.

Stendiamo la pasta e tagliamola della grandezza desiderata, dopodiché riempiamo con il composto di mele e copriamo con un altro disco di pasta brisee.





Spennelliamo con del burro fuso, cospargiamo di zucchero bruno ed inforniamo a 180° per mezz'ora circa, teniamo sempre d'occhio al colore delle pie.

Sforniamo e lasciamo raffreddare.

Vorrei partecipare a

venerdì 25 gennaio 2013

TARTELLETTE CIOCCO-AMARENA


 Tartellette ciocco-amarena
e panettone all'amarena Loison




130 g di cioccolato fondente
25 g di zucchero
50 g di tuorli
250 g di panna da montare
8 fette di panettone Loison all'amarena
16 amarene sciroppate
panna montata leggermente zuccherata per decorare

Mettiamo in un pentolino lo zucchero con un cucchiaio di acqua e portiamo a 121° e versiamoli sui tuorli che avremo già preparato nella planetaria, avviamola rapidamente e lasciamo andare fino a raffreddamento, uniamo quindi il cioccolato precedentemente fuso.
A questo punto montiamo la panna che non dovrà essere molto soda ma semimontata, uniamo quindi i due composti delicatamente.

Prendiamo le fette sottili di panettone all'amarena Loison, appiattiamole leggermente con un matterello e disponiamole negli stampini da muffin.



 Inforniamo a 200° fino a quando si saranno tostate. Fate attenzione a non farle tostare troppo!
Lasciamole raffreddare 

Quando saranno fredde farciamole con la crema al cioccolato, inseriamo un'amarena, decoriamo con la panna e ultimiamo aggiungendo ancora un'amarena! Ecco una golosissima tartelletta per voi!!





Vorrei partecipare a




giovedì 24 gennaio 2013

MA QUANTO BUONE SONO ... LE JACKET POTATOES ...

Jacket potatoes








Premettendo che io adoro le patate, fatte in qualsiasi modo ... e queste sono davvero super sfiziose ...
Gli ingredienti sono pochi, il procedimento è semplice e veloce ... ecco cosa ci servirà:

 4 patate (possibilmente farinose)
4 fette di formaggio tagliato in modo sottile 
(andrebbe cheddar ma io non sono riuscita a trovarlo ed ho usato il fontina)
8 fette di bacon
olio, sale, pepe
burro

Laviamo molto bene le patate, punzecchiamo la buccia, sporchiamola d'olio e cospargiamo di sale, avvolgiamo quindi le patate nella carta stagnola. Inforniamo a 200° per un'ora abbondante, togliamo dal forno, tagliamo a metà le patate mettiamo su ogni metà poco burro una fetta di bacon, il formaggio e rimettiamo in forno quel tanto che basta perchè il formaggio si sciolga, serviamo e mangiamo, io non ho resistito all'assaggio immediato!!!!! 
Scottaaaaaa!!!! 

Però ... che bontà ragazzi!!!

Vorrei partecipare a

mercoledì 23 gennaio 2013

SFORMATINI DI CAVOLFIORI CON DADOLATA DI PEPERONI ROSSI


SFORMATINI DI CAVOLFIORI CON DADOLATA DI PEPERONI ROSSI



Per   5 sformatini:
200 g di cavolfiore cotto a vapore
50 g di brodo vegetale
75 g di albume
16 g di parmigiano grattugiato
50 g di mozzarella di bufala
sale e pepe
peperone rosso

Dopo aver cotto i  cavolfiori a vapore frulliamoli con il minipimer assieme al brodo, all'albume, al formaggio, sale e pepe. Quando avremo ottenuto una crema omogenea versiamoli negli stampini inserendo al centro un cubetto di mozzarella di bufala.
Cuciniamo in forno già caldo a 190° per minuti circa .
Qaundo saranno pronti aspettiamo qualche minuto e poi sformiamo delicatamente, sono morbidissimi!!!!

Cuociamo le falde di peperone alla griglia e una volta impiattati gli sformatini decoriamo con i peperoni tagliati a cubetti, un filo d'olio ... sale e pepe .... e pronti in tavola!!!
E così anche i bimbi ne hanno mangiato un po' soprattutto Valentino!!







Vorrei partecipare a



lunedì 21 gennaio 2013

BAVARESE AL CIOCCOLATO BIANCO E MELOGRANO



Bavarese al cioccolato bianco e melograno






La lista della spesa

100 g di tuorli
40 g di zucchero
250 g di latte
12 g di colla di pesce
120 g di cioccolato bianco
650 g di panna fresca
melograno a piacere

Per prima cosa sbattiamo i tuorli assieme allo zucchero, nel frattempo portiamo a bollore il latte e versiamolo sopra ai tuorli ben montati, rimettiamo sul gas e sempre mescolando portiamo a 85°.
A questo punto dobbiamo unire la gelatina precedentemente ammollata ed il cioccolato bianco. Facciamo raffreddare e nel frattempo montiamo la panna, non dovrà essere molto soda ma semimontata.
Quando la crema avrà raggiunto la temperatura giusta uniamo la panna amalgamando con cura, versiamo quindi negli stampini in silicone e congeliamo. 
Un apio d'ore prima di servire sformiamo, quando sarà il momento impattiamo unendo il melograno ed un ciuffetto di panna montata leggermente zuccherata.
Cioccolato bianco e melograno .... era la prima volta che facevo questo accostamento e direi ......
.... buonooooo!!!
Questo dolcetto l'ho voluto provare per i miei golosoni, (soprattutto di cioccolato), questa ho voluto tentarli con quello bianco e direi che hanno gradito (Anastasia ovviamente ha lasciato il melograno) ma gli altri due golosoni si sono pappati tutto, così oggi ho voluto rallegrare un po' questa giornata uggiosa per fare felici i miei amori!!! (E un po' anche me)

Vorrei partecipare a












venerdì 18 gennaio 2013

LA MIA PRIMA CHICKEN PIE ... e credo che ce ne saranno altre ...


.... moooooolte altre .....

Chicken pie







Per la pasta brisee:

150 g di farina
100 g di burro morbido
80 g circa di acqua fredda
un pizzico di sale
un pizzico di lievito per torte salate

Per il ripieno:

300 g di petto di pollo
150 g di porro
200 g di brodo di pollo
50 g di pancetta
150 g di funghi
15 g di farina
sale e pepe

Iniziamo preparando la pasta brisee, impastiamo farina, burro e sale, poi uniamo lentamente l'acqua e quando l'impasto sarà liscio ed omogeneo avvolgiamolo nella pellicola e facciamo riposare in frigo.

Nel frattempo affettiamo finemente il porro e facciamolo appassire in un filo d'olio, poi uniamo il pollo tagliato a listarellee la pancetta a cubetti,  facciamo rosolare ed uniamo i funghi (tagliati anch'essi a tocchetti), uniamo quindi il brodo caldo, copriamo e lasciamo cuocere per 5 minuti abbondanti, uniamo la farina e lasciamo sul fuoco senza il coperchio per qualche minuto ancora. Lasciamo raffreddare.

Trascorsa un'ora almeno dividiamo la pasta brisee in due parti, una dovrà essere un po' più dell'altra e stendiamola, copriamo una tortiera e rivestiamola con la pasta, bucherelliamola, versiamoci il pollo ormai freddo e copriamo con la restante pasta, spennelliamo con un uovo leggermente sbattuto ed inforniamo a 200° (forno già caldo) per una mezz'ora circa tenendo d'occhio che non prenda troppo colore. Sforniamo, aspettiamo pochi minuti e gustiamola ancora calda, anche se la fetta che era avanzata l'abbiamo mangiata a temperatura ambiente il giorno dopo ed era ottima anche così!


.... buona cena ....





Vorrei partecipare a


mercoledì 16 gennaio 2013

SOFFICE FOCACCIA

Focaccia morbida con mozzarella di bufala e pomodori secchi






500 g di farina "0" per pane e focaccia
6 g di lievito di birra disidratato
10 g di latte in polvere
300 g di acqua
1 cucchiaino di malto di riso
10 g di sale
15 g di olio e.v.o.

ed inoltre per la salamoia:

20 g di acqua molto calda
4 g di sale
15 g di olio e.v.o.

ed inoltre:

mozzarella di bufala 
pomodori secchi

Impastiamo bene la farina con i restanti ingredienti unendo olio e sale per ultimi, quando l'impasto sarà liscio chiudiamo ermeticamente e lasciamo lievitare per 2 ore e mezzo circa. 
Trascorso questo tempo ho ripreso l'impasto e l'ho girato chiudendolo bene e l'ho lasciato con le pieghe nella parte sottostante ancora per un'ora ovviamente coperto.





A questo punto stendiamolo nello stampo e cospargiamolo con la salamoia che avremo già preparato in precedenza facendo sciogliere il sale nell'acqua unendo poi l'olio.

Ora possiamo "farcirla" o lasciarla così com'è, lasciamola riposare ancora 45 minuti e poi inforniamola a 250° fino a quando non avrà raggiunto la doratura giusta.
Quando sarà cotta possiamo coprirla con della mozzarella di bufala e qualche pezzetto di pomodoro secco sott'olio e rimetterla in forno ormai spento per pochi minuti, il tempo sufficiente perchè la mozzarella si sciolga un po' e poi gustarcela ancora calda!
Oppure possiamo gustarcela solo cosparsa di rosmarino ...





Vorrei partecipare a





martedì 15 gennaio 2013

IL DOLCE DEL MIO NATALE .... CHE PERO' E' BUONO SEMPRE


Piccole foresta nera







Per la base:

110 g di farina
5 g di lievito chimico
80 g di zucchero
50 g di cacao
2 uova
80 g di latte fresco
50 g di olio d'oliva
un pizzico di sale

Per la mousse al cioccolato:

150 g di latte intero
50 g di tuorli
40 g di zucchero
10 g di amido di mais
120 g di cioccolato fondente
250 g di panna da montare

Inoltre:

150 g di panna da montare
10 g di zucchero
50 g di amarene

Iniziamo preparando la base, ho deciso di fare una preparazione veloce perché non avevo molto tempo (il mio diavoletto si era svegliato in anticipo) così ho proceduto come un impasto di muffii, ho messo gli ingredienti secchi in un contenitore, in un altro contenitore gli ingredienti liquidi e li ho amalgamati, poi ho unito i due composti ed una volta amalgamati ho versato una piccola quantità in ogni stampino ed infornato a 180° per 10 minuti scarsi, tenete d'occhio e fate la prova stecchino!!!

Procediamo ora preparando la crema pasticciera, portiamo a bollore il latte;  nel frattempo montiamo bene i tuorli con lo zucchero, quando saranno ben spumosi uniamo la maizena ed amalgamiamo bene, ora versiamo sul latte bollente e facciamo ispessire sul fuoco al minimo senza far bollire, uniamo quindi il cioccolato fondente a pezzi e facciamo sciogliere bene. Lasciamo raffreddare.
Una volta freddo uniamo la panna montata.

Quando la base si sarà raffreddata possiamo bagnarla con un po' dello sciroppo delle amarene leggermente diluito, poi facciamo uno strato di mousse di cioccolato, posizioniamo qualche amarena in ogni dolcetto e livelliamo bene, mettiamo in congelatore.

Un paio d'ore prima di servire togliamo dal congelatore (ovviamente dovremo aver usato degli stampini in silicone) decoriamo con la panna montata zuccherata e dello sciroppo di amarene.

Direi che è tutto, assaggiateli, io ho deciso di tenerne sempre un po' in congelatore, eventualmente sono molto buoni anche senza panna!!!!

Vorrei partecipare a


Con questa morbidezza alla cioccolata vorrei partecipare anche a questo Contest, è il tipico dolce che preparerei anche per S.Valentino perché è al cioccolato (ed il mio amore è golosissimo di cioccolato) e perché è cremoso (ed il mio amore predilige i dolci cremosi)!!!!!
Con questa ricetta partecipo al contest Valentine's Day Dessert di DULCIS IN FABULA"