mercoledì 25 agosto 2010

ECCO COME SONO FINITI I TAGLIOLINI AL NERO DI SEPPIA . . .





.... questa ricettina nata un po' a caso . . . ma da leccarsi i baffi, non è avanzato nemmeno un tagliolino, e l'ha mangiato volentieri anche il mio angioletto!!!!

TAGLIOLINI NERI CON SUGHETTO DI PESCE

Ecco come ho preparato questo piatto

300 g di code di gambero
300 g di canestrelli
1 astice (pesava 600 g circa)
tagliolini al nero di seppia (li trovate qui)
il mio sughetto di pomodorini (lo trovate qui)
sale, pepe

Prima di tutto puliamo le code di gambero ed i canestrelli, prepariamo il sughetto rosso e versiamoci prima le code di gambero, dopo un paio di minuti i canestrelli, regoliamo di sale e pepe e a vostro piacimento potete aggiungere anche un po' di peperoncino. Riempiamo bene una pentola abbastanza grande e quando l'acqua bolle immergiamo l'astice, calcoliamo 7 minuti da quando riprende a bollire e poi possiamo scolare il pesce; nel frattempo in un'altra pentola avremo cucinato i nostri tagliolini.
Possiamo quindi preparare il piatto, condiamo la pasta con il nostro sughetto e posizioniamoci vicino l'astice!!! Che dirvi di più . . . accompagnatelo con un buon prosecco fresco!!!
Buon appetito!!!


Colgo l'occasione e partecipo a questo contest:


..



lunedì 23 agosto 2010

CI SIAMO PROPRIO LECCATE LE DITA!!!






MUFFIN ALLA NUTELLA

Ecco qua, dei golosi dolcetti per la colazione o la merenda da fare e da mangiare con i più piccini, la mia bambina non finiva più di leccarsi le dita, chissà come mai?!?!?!?!?
Ecco gli ingredienti che abbiamo usato:
110 g di farina
50 g di zucchero
5 g di lievito per dolci
1 uovo
60 g di latte
40 g di olio
sale
nutella

Il procedimento è sempre lo stesso per tutti i muffin, prendiamo 2 ciotole, in una versiamo farina zucchero, lievito, un pizzico di sale, un po' di aroma di vaniglia ed amalgamiamo; nell'altra uova, latte, olio ed amalgamiamo anche questo. Ora versiamo gli ingredienti liquidi sopra a quelli solidi ed amalgamiamo senza fare troppe mosse, versiamo poco composto negli appositi stampini per muffin o minimuffin, poi aggiungiamo un cucchiaino abbondante di nutella e copriamo con dell'altro composto.



Inforniamo a 180° per una decina di minuti se abbiamo fatto i minimuffin ( ne vengono 15 circa), per venti minuti circa se sono muffin normali. Una volta freddi spolverizziamo con zucchero a velo e cacao ...... e poi ........
Buon appetito!!!

Ho scoperto or ora questo Contest a cui partecipo proprio volentieri!!

del Blog "Tentar non nuoce"

martedì 17 agosto 2010

. . . E' ORA DI MELANZANE . . .








MELANZANE IMPANATE FARCITE

Girovagando tra i tanti bei blog che ci sono ho trovato una bella raccolta a cui partecipo volentieri con una ricettina che ho fatto proprio l'altro giorno, come spesso accade ho creato qualcosa con quello che avevo a disposizione, qualcosa di veloce ed estivo da gustare senza troppe preoccupazioni. Ecco cosa ci serve:

melanzane
feta
il mio sughetto di pomodoro
basilico
uova
parmigiano grattuggiato
pane grattuggiato
sale e pepe
basilico


Tagliamo a fette di circa mezzo centimetro le melanzane, saliamole e lasciamole riposare un po', intanto rompiamo due uova e sbattiamole con un po' con un pizzico di sale e pepe, in un'altra ciotola amalgamiamo un po' di pangrattato un un cucchiaio di parmigiano; ora asciughiamo le melanzane, passiamole nell'uovo e poi nel pangrattato e mettiamo da parte. Quando abbamo terminato abbiamo due possibilità, o le friggiamo in olio bollente oppure le cuociamo nel piatto crisp del microonde lasciandole 4 minuti per lato, io ho optato per la seconda opzione per avere un piatto più leggero. A questo punto ho guarnito con il sighetto di pomodoro e cubetti di feta, ho provato sia a servirle così sia a rimettrle un istante nel microonde, ottime entrambe le opzioni, un piatto veramente gustoso ed estivo!!!

lunedì 16 agosto 2010

FINALMENTE L'HO ADOPERATO!!!



E' già un po' di tempo che me l'hanno regalato, ma tra una cosa e l'altra poi non avevo mai fatto ancora la pasta fresca, così non avevo avuto modo di inaugurare questa caccavella, ora finalmente . . .


TAGLIOLINI AL NERO DI SEPPIA

100 g di farina 0
100 g di rimacinata di grano duro
1 uovo
acqua q.b.
1 bustina di nero di seppia

Beh, il procedimento è il solito, impastiamo tutto fino a quando abbiamo un impasto liscio e non appiccicoso, avvolgiamo nella pellicola e lasciamo riposare in frigo per un'oretta almeno. A questo punto tiriamo la pasta dello spessore desiderato e poi possiamo fare dei maltagliati, delle tagliatelle o dei tagliolini, quello che preferiamo! Magari gustandoli con un buon sughetto di mare ......

lunedì 9 agosto 2010

FORMAGGIO GRIGIO E SPECK DELL'ALTO ADIGE




FIORI DI ZUCCA RIPIENI DI SPECK E
FORMAGGIO GRIGIO


Quando vado in vacanza, torno sempre con qualche prodotto tipico del luogo, questa volta (oltre ad una scorta di farine che da noi è difficile trovare) ho preso del profumatissimo speck ed un formaggio tipico molto particolare che si chiama formaggio grigio, se lo prendete vi consiglio di chiuderlo in un contenitore ermetico altrimenti vi "profuma" il frigo in modo permanente!!!!!!!!!!
Comunque, siccome avevo a disposizione dei fiori di zucca ho provato a fare questo esperimento:

ho avvolto un cubetto di formaggio grigio in una fettina di speck e l'ho messo dentro ad un fiore di zucca, ho cercato di chiuderlo bene e poi, siccome era una serata all'aperto, li ho grigliati sul barbeque .... direi che l'esperimento è riuscito, il formaggio è diventato bello cremoso e lo speck ha sprigionato tutto il suo profumo e sapore tipico!!!! Peccato che questo formaggio e lo speck così buono qua non lo troviamo!!!

mercoledì 4 agosto 2010

IN CUCINA CON LA MIA BAMBINA




TORTINE DI PASTA FROLLA ALLA NUTELLA

Vedere le manine delle mia bambina sporche di farina maneggiare la pasta frolla è veramente stupendo, tira la frolla e usa gli stampini per i biscotti e non smette mai di parlare con gli occhietti illuminati . . . . per non parlare poi di quando li mangia!!!!! Un po' di tempo fa ho scoperto questo Contest ed ho deciso di partecipare con questa semplice ricetta, molto golosa soprattutto perchè appunto piace molto al mio angioletto, sia preparare i dolcetti sia mangiarli, quindi ecco a voi cosa abbiamo preparato assieme.


INGREDIENTI

80 g di zucchero a velo
100 g di burro morbido
1 uovo
1 cucchiaio di latte
300 g di farina
1 bustina di lievito vanigliato
sale
aroma naturale di arancia e vaniglia

Mettiamo in una ciotola il burro morbido con lo zucchero a velo e lavoriamolo fino ad avere una bella crema omogenea, aggiungiamo gli aromi o della scorza grattuggiata, in seguito l'uovo ed il latte, un pizzico di sale ed infine un po' alla volta la farina; quando il composto sarà ben amalgamato avvolgiamo nella pellicola e facciamo raffreddare in frigo per un'oretta.
Trascorso questo tempo tiriamo la pasta e tagliamo con i coppapasta i nostri animaletti e mettiamo anche nella piccola tortiera. Inforniamo quindi a 180° fino a quando vediamo che hanno preso il colore classico della frolla. Ora riempiamo con la nutella e . . . lecchiamoci le dita!!!!