martedì 27 luglio 2010

. . . SE UN GIORNO RINASCO . . .




. . . VOGLIO ESSERE UNA MUCCA O UN CAVALLO, DI QUESTI PERO' !!!!!!!

lunedì 26 luglio 2010

. . . CIBO PER L'ANIMA . . .


. . . E PER LA MENTE . . .

venerdì 23 luglio 2010

IN QUESTI GIORNI VA COSI' . . .


Si gusta ..... ma non si cucina ... con un panorama unico !!!! Non serve dire altro !!!!!!

martedì 20 luglio 2010

LE ZUCCHINE CON I LORO FIORI






FIORI DI ZUCCA GRATINATI

Anche se il caldo si è un pochino attenuato, la voglia di cucinare non è tornata del tutto quindi punto sempre su piatti veloci e possibilmente leggeri, ieri ho preparato questi FIORI DI ZUCCHINA RIPIENI, sono venuti molto buoni e non particolarmente pesanti. Come molte volte non ho quantità da darvi, ho fatto un po' a caso sempre con quello che avevo a disposizione:

ZUCCHINE CON IL FIORE
RICOTTA
PROSCIUTTO COTTO
PARMIGIANO
SALE e PEPE

Ho pulito le zucchine, tagliate a rondelle e cucinate in padella, una volta cotte le ho amalgamate con della ricotta, ho aggiunto una cucchiaiata di parmigiano grattuggiato, un po' di prosciutto cotto spezzettato, regolato di sale e pepe e riempito i fiori che nel frattempo avevo pulito; li ho sistemati in una pirofila e fatti scaldare in forno e gratinti sotto il grill per per alcuni minuti!



Questo piatto lo preparo molto spesso in questo periodo, lo mangiamo molto volentieri perchè è molto gustoso anche se è leggero .... e poi non si sta tanto a prepararlo!!!



Dimenticavo, per caso ho scoperto un altro bellissimo Contest e colgo l'occasione per partecipare con questo piatto ...

venerdì 16 luglio 2010

STRUDEL DAL SAPORE DI PIZZA



Una semplice idea, come al solito avevo delle cose in frigo che non volevo far diventare troppo vecchie:
mozzarella
prosciutto cotto
sughetto di pomodoro (questo)
ed inoltre mi era avanzata un po' di pasta perchè avevo fatto lu strudel (questa pasta tirata per strudel)

Così mi è venuta questa idea, ho fatto dei fagottini ripieni di pomodoro, mozzarella, prosciutto e un pizzico di parmigiano grattuggiato, dopo chiusi li ho spennellati con un po' di olio ed una spolverata di parmigiano, in forno per mezz'ora circa e poi ....... sono spariti in un battibaleno !!!!!!!

mercoledì 14 luglio 2010

VOGLIA DI FRAGOLE!!!!


FROLLINI DI RISO E FRUTTA SECCA CON CHANTILLY AL PHILADELPHIA

La base di questi dolcetti è una frolla fatta con la farina di riso, per questa ricetta, come per molte altre, ho preso spunto dal libro "Tiramisu chantilly". Ecco cosa ci serve:

300 g di farina di riso
80 g di zucchero di canna
100 g di zucchero semolato
230 g di burro morbido
125 g di nocciole tostate tritate
180 g di mandorle tostate tritate
25 g di tuorli

Prepariamo la frolla impastando tutti gli ingredienti, una volta amalgamati bene mettiamo in frigo per una mezz'ora. Una volta che l'impasto si è ben raffreddato dobbiamo stenderlo e con un coppapasta tagliare della forma che preferiamo, disponiamo su una teglia ed informiamo in forno a 160° per 20 minuti circa, facciamo poi raffreddare.

Ecco invece cosa ci serve per la chantilly al philadelphia:

150 g di panna da montare
125 g di philadelphia
25 g di zucchero
5 g di colla di pesce

Mettiamo a bagno la colla di pesce, facciamo scaldare una piccola parte di formaggio ed amalgamiamo alla colla di pesce sciolta, uniamo quindi il restante philadelphia ed infine la panna montata assieme allo zucchero.

Con una sacca da pasticceria decoriamo i nostri frollini e guarniamoli con la frutta che preferiamo ..... l'abbinamento con le fragole è molto azzeccato!





Con questa ricetta partecipo al contest di Coccole di dolcezza - "Biscotti con farine "altre" 



martedì 13 luglio 2010

UNA BELLA SORPRESA


L'altro giorno inaspettatamente hanno suonato il campanello, era un corriere che aveva una consegna per me, mi chiedevo cosa potesse essere ma quando ho aperto il primo incarto, ho capito subito, un delizioso pensiero per aver partecipato, qualche tempo fa, al Contest "La torta delle bontà" promosso dal blog "Al cibo commestibile" in collaborazione con "Loison".
Sono piccole cose che danno molta, molta, ma veramente molta soddisfazione. Volevo ringraziare veramente entrambi per questa bella oppurtunità e per la bella sorpresa!!!!!

venerdì 9 luglio 2010

PROFUMO DI LAMPONI




Ho già iniziato da qualche tempo a raccogliere i frutti della mia piantina, ne raccolgo circa 300 g alla volta, così qualche volta faccio 1 vasetto di marmellata, un pochi finiscono nella boccuccia del mio angioletto e questa volta ho fatto un esperimento che non è venuto male, ma non mi ha nemmeno soddisfatta del tutto, avevo visto una ricetta simile da qualche parte, ma siccome non mi ricordavo dove ho fatto tutto a caso; comunque, ve lo faccio vedere ugualmente:

STRUDEL DI LAMPONI E CIOCCOLATO BIANCO

Ho fatto quindi QUESTA PASTA TIRATA PER STRUDEL, l'ho stesa molto sottile ed ho fatto dei piccoli strudelini ripieni di lamponi e cioccolata bianca, come ho detto ho fatto a caso, non saprei proprio dir la quantità, comunque li ho riempiti molto visto che poi la cioccolata si scioglie ed i lamponi rimpiccioliscono un po'. Il sapore era buono anche se un po' dolci, credevo venissero più buoni! Buona notte!


"Con questa ricetta partecipo al contest di Nonna Rica Raspberry I love you"


mercoledì 7 luglio 2010

LA RICETTA DELLA FELICITA'




La vera ricetta della felicità per me è quella di vedere mio marito e la mia bambina felici, e siccome sono due golosoni di cioccolata ho scelto questa ricetta, perchè non c'è niente di più bello che vedere gli occhietti furbi scintillare e scambiarsi sguardi d'intesa quando si gustano un boccone di questa cioccolatosa delizia :
Mousse al cioccolato con gelee ai lamponi

Per prima cosa, possibilmente il giorno prima, dobbiamo preparare la gelèe ai lamponi:

GELE'E DI LAMPONI

100 g di lamponi frullati
2 cucchiaini di succo di limone
1 cucchiaio di zucchero
5 g di colla di pesce

Facciamo scaldare una parte di purea, versiamoci sopra la colla di pesce precedentemente ammollata e sciolta e amalgamiamo quindi anche lo zucchero e il succo di limone emulsionando con il mixer ad immersione. Mettiamo in uno stampo un po' più piccolo di quello che abbiamo intenzione di adoperare per la nostra torta o le nostre tortine e mettiamo in congelatore.

A questo punto prepariamo un disco di pan di PAN DI SPAGNA AL CACAO, sottile perchè ci farà da base, potete seguire la ricetta che trovate QUI. Ed ora:

MOUSSE AL CIOCCOLATO

100 g di cioccolato fondente
100 g di latte
50 g di tuorli
160 g di albumi
50 g di zucchero
160 g di cacao amaro
8 g di colla di pesce

Prima di tutto prepariamo i tuorli pastorizzati, mettiamoli nella planetaria, in un pentolino versiamo 25 g di zucchero con un cucchiaio di acqua e portiamo a 120°, avviamo la planetaria e versiamo a filo il composto bollente, frulliamo fino a raffreddamento. Mettiamo a bagno la colla di pesce, facciamo scaldare il latte e sciogliamoci dentro quest'ultima, aggiungiamo poi la cioccolata, il cacao ed infine i tuorli, misceliamo quindi molto bene con una frusta. A questo punto facciamo scaldare gli albumi con il restante zucchero fino a 70 °, versiamo poi nella planetaria e montiamo molto bene fino a quando non si sarà raffreddato.
L'ultimo passo è quello di unire i due composti molto delicatamente per non smontarli.
Adesso siamo pronti per comporre il dolce, sistemiamo in un anello il disco di pan di spagna ed inzuppiamolo un po' con acqua e rum, dopodichè facciamo uno strato di mousse, poi inseriamo la gelèe congelata e copriamo con un altro strato di mousse, mettiamo quindi di nuovo in congelatore. Un paio di ore prima di servirlo possiamo toglierlo dal congelatore e decorarlo, io l'ho ricoperto con un topping al cacao così composto:

100 g di QUESTA PASTA DI CACAO
40 g di zucchero
90 g di acqua
4 g di colla di pesce

Facciamo sciogliere lo zucchero nell'acqua e uniamo la colla di pesce ammollata, poi uniamo anche la pasta di cacao e facciamo diventare il composto omogeneo, quando si sarà raffreddato ricopriamo la torta e decoriamola magari con dei ciuffetti di panna. Viene ottima anche ricoperta di semplice cioccolata fusa, io ho provato entrambe le versioni!



Eccovi quindi le due versioni, torta di compleanno (con base di pan di spagna) e cuoricini monoporzione (senza base).



Per concludere spero proprio che questa ricetta che ho ideato prendendo spunto da una torta di Montersino possa andare bene per partecipare al Contest "Ricette per la felicità" in collaborazione con "Macchine alimentari".

lunedì 5 luglio 2010

UN BOCCONCINO FRESCO FRESCO

La voglia di cucinare con le temperature che ci sono in questi giorni e per qualche altro motivo che mi rende molto stanca sta' veramente scarseggiando, così punto molto su piatti freddi e veloci, uno è questo, dei piccoli sandwich di mozzarella. Avevo a disposizione dei bocconcini di mozzarella, dei pomodorini e delle olive taggiasche, così ho tagliato a pezzetti molto piccoli le olive, affettato i pomodorini e spolverati di sale, infine ho tagliato in tre le mozzarelline ed ho riempito uno strato con il composto di olive e nell'altro ho messo una fetta di pomodoro. Infine una foglia di profumato basilico, un filo di buon olio ed una macinata di pepe! Buon appetito ...